Forum

La pagina per tutti coloro che desiderano esprimere le loro idee riguardo il presente e il futuro del nostro paese.  Vengono accettate critiche di ogni genere, su tutto quello che sta accadendo in questo momento a Torri e naturalmente  proposte di miglioramento.
Per prendere parte alla discussione invia una mail a forumberengario@live.it oppure clicca su contatti.

——————————–

689 del 22 marzo 2017

Voglio vedere dove butteranno tutto il materiale che c’è al parcheggio, dato che i lavori sono stati posticipati ad ottobre. Forse nel lago ??

——————————–

688 del 13 febbraio 2017

Che bello , poi dicono che a Torri del Benaco non  cambia mai niente , prima per un buon periodo sono stati tolti tutti i cestini  ma chissà perché , adesso dopo tanto tempo sono ricomparsi e moltiplicati , , però con il tempo si sono ARRUGGINITI  !!!!!
Allora è vero con il tempo tutto si deteriora …Mi sembra non sia proprio un bel vedere …
Speriamo che qualche pelliccia , non venga  a contatto  e ne chieda i danni …. poveri noi ….
Che ne pensate ?

——————————–

687 del 29 dicembre 2016

Salve,
vorrei segnalare che il nostro castello di Torri è stato inserito, seppur solo per pochi fotogrammi, nel famoso video su youtube “GoPro: Best of 2016 – A Year in Review”. Il video raccoglie migliori video fatti con la GoPro nel 2016. Attualmente è già stato visto da circa 700 mila persone ma credo che andremo ampiamente sopra il milione in breve tempo.

Il video è questo

https://www.youtube.com/watch?v=Jc8VaMQ5aOo

ed il nostro castello appare al secondo 1:35, quì

https://www.youtube.com/watch?v=Jc8VaMQ5aOo&t=1m35s

Saluti,

Cristian Zucchetti

——————————–

686 del 20 novembre 2016

Siamo a novembre, stagione morta per il nostro paese. Dovrebbe essere facile parcheggiare per recarsi a fare la spesa, andare dal medico o altro, invece… impossibile.
Per trovare posti disponibili bisogna andare a parcheggiare al castello.

L’unico parcheggio centrale comodo al paese in via Dall’Oca Bianca, è sempre occupato e solo perché è stato tolto il dico orario. Perché dobbiamo evitare di venire in paese e orientarci verso supermercati solo a causa della mancanza di posti auto? E l’anziano che ha bisogno del medico o di una medicina, quanta strada deve fare? E poi dicono che che il problema parcheggi esiste solo d’estate. Spero che l’Amministrazione rifletta su questa necessità e ripristini il disco orario almeno su uno dei due parcheggi di via Dall’Oca.

——————————-

685 del 27 agosto 2016

Buongiorno, sarebbe il caso di mandare alcuni amministratori o chi per esso di nuovo dietro i banchi di scuola. Stamattina alle ore 7 la contrada di Coi e Loncrino è stata svegliata da fumi maleodoranti provenienti dalla collina.
Il regolamento per assurdo prevede che e) l’operazione deve svolgersi nelle giornate in assenza di vento, dal LUNEDI’ al VENERDI’, a partire alle ore 6:00 del mattino ed il fuoco deve estinguersi entro e non oltre le ore 10:00 antimeridiane;

Al di là che oggi è sabato questi geni del regolamento dovrebbero sapere che accendere un fuoco in serata, la notte o nelle primissime ore del mattino, in condizioni climatiche stabili comporta che l’aria non salga ma scende.
Bruciare le ramaglie è sicuramente un diritto acquisito ma andrebbe fatto dopo le ore 11 e prima delle ore 15 dove l’aria sale a causa del riscaldamento del sole.
A parte questo assieme alle ramaglie, dall’odore emesso, si capisce che sono stati bruciati anche prodotti certamente non vegetali, con inquinamento del terreno e avvelenamento dell’aria.
Spero pertanto che questo Comune abbia il buon senso di rivedere il regolamento altrimenti sarà necessario un ripasso delle più esemplari leggi della fisica.

——————————-

 684 del 31 luglio 2016

Oggi, domenica 31 Luglio 2016, alle ore 17, alla mostra fotografica 
 "Rosso di sera", presso l'Auditorium  San Giovanni, aperta solamente il
 venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.00
 ed il lunedì dalle 10 alle 12.30 fino al 16 Agosto, ha avuto luogo un 
episodio a dir poco increscioso, certamente involontario, ma comunque 
irrispettoso nei confronti dei partecipanti al concorso.
Purtroppo 
gran parte delle fotografie  che dovevano essere esposte e chiaramente 
visibili al pubblico,  perché oggetto di votazione da parte dei 
visitatori, come previsto dal regolamento del concorso, erano, ahimè, a 
terra abbandonate sugli scalini dell’abside, e quindi  alla mercé di 
involontari calpestii, o peggio, erano appese rivolte verso il muro, 
dietro gli appositi sostegni, e pertanto impossibili a vedersi! 
Il 
concorso, pubblicizzato nella brochure " Torri del Benaco ti sorride 
tutto l'anno" aperto a moltissimi partecipanti sia torresani che di 
altre località, in questo modo non ha riservato a tutti i candidati la 
stessa opportunità di votazione  da parte del numeroso pubblico di oggi.
La
 CAUSA di tale spiacevole situazione sembra essere dovuta alla necessità
 di spostare i sostegni delle foto per far spazio a sedie, tavolini e 
bandiere nella sala, per accogliere una riunione  del Consiglio Comunale
 nei giorni precedenti la riapertura settimanale  della mostra!
Sicuramente
 il fatto, del tutto involontario, ha comunque creato disagio allo 
svolgimento dell’evento e non ha dimostrato alcun rispetto nei confronti
 degli appassionati di fotografia iscritti al concorso e dei visitatori.
 Bastava rimettere tutto a posto dopo la riunione! .... a proposito di 
senso civico...!?!

Prof.sse  Marina Zanatta e Francesca Bissoli

———————————

683 del 20 luglio 2016
Ho ricevuto l’ultima comunicazione comunale riguardante la possibilità di usufruire del servizio di fornitura d’acqua gassata o meno in quel di Albisano o Pai a 6c. (Gassata).
Lo trovo un ottimo servizio, peccato che a noi del capoluogo verrebbe a costare circa 2.06 (dipende dall’auto). Sicuramente anche noi potremmo essere serviti.
Lasciamo stare l’utilizzo della tessera per il parking che non commento per ovvi motivi.  La cosa curiosa è la firma del documento sembra quasi un politbur.
Mauro

———————————-

 682 del 16 luglio 2016
A riguardo la festa di estrema destra, è assolutamente non
giustificabile la scelta operata con un: non è successo nulla o
sarebbero intervenute le forze dell’ordine. Se siamo stati fortunati,
questo non può giustificare una scelta sicuramente inopportuna per
qualsiasi formazione estrema ospitata sia di destra che di sinistra.
Siamo un paese turistico, che vantaggio abbiamo avuto se non esporre
il paese a critiche o portare a  disertare Torri, oltre al pericolo
reale di disordini e danni a cose e persone. Non riesco a capire dove
vi sia stato il vantaggio per la collettività di Torri. En oc de Tori
———————————-

681 del 13 luglio 2016

Buonasera a tutti, la famiglia BRIGHENTI ringrazia tutti i partecipanti e le moltissime persone che hanno donato un offerta al C.E.O.D. Villa Dora di Garda, durante l’ultimo saluto ad Eric.

Grazie a tutte le vostre offerte, Eric è riuscito a donare 4.800,00 € per l’acquisto di un pulmino dei ragazzi di Villa Dora Garda…

Grazie
——————————-

680 del 28 giugno 2016

"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi." (Einstein)
Nulla riassume meglio quello che sta accadendo a Torri. Alessandro

——————————-

679 del 26 giugno 2016

Non si capisce la necessità di ospitare una manifestazione di
estremisti, che senza scendere in considerazioni politiche può esporre
il paese a degli episodi non gradevoli. Molti torresani sono contrari
a tale decisione e si chiedono perchè l’amministrazione abbia scelto
in tal senso? Sempre più l’amministrazione di Torri prende decisioni
all’apparenza contro logica non ascoltando i cittadini, si veda la
soppressione dell’isola ecologica vicino all’oratorio o l’assunzione
di spesa di 15.000,00 euro annuali per la gestione di una biblioteca
che sarà usufruita da una decina di persone o i lavori per le altre
isole ecologiche eseguiti in piena stagione turistica, per non parlare
dei lavori al parcheggio del castello costati solo di progettazione
sui 40.000,00 euro e che ha portato a notevoli mancati introiti per il
prolungarsi dei lavori in piena stagione turistica. Che ci sia una
spiegazione che noi poveri cittadini di Torri non riusciamo a
comprendere? En oc de tori.

——————————

678 del 24 giugno 2016

Se è vero quello che scrive il Corriere della Sera di oggi 24 giugno 2016 (Corriere di Verona pag. 11) e cioè che nei primi
tre giorni di Luglio ci sarà a Torri un convegno europeo di neonazisti con tanto di discorsi, convegni e concerti rock, vorrei
chiedere alla spettabile amministrazione comunale, Sindaco in testa, se la cittadinanza è invitata a comprare bandiere con
la svastica (di sicuro ci sarà qualche banchetto che le vende) per esporle a balconi e finestre, a applaudire i discorsi di
qualche esaltato e a offrire da bere a skin-head tedeschi, ungherese o spagnoli.
Mi auguro che il Corriere abbia preso una bufala, ma, se non fosse così, cercherò di informarmi se è possibile una
denuncia penale e non metterò più piede in paese per non sporcarmi di m….. fino al collo.
Non vorrei trovarmi costretto a salutare con un “heil Hitler” qualche cosiddetta “autorità comunale”.

Saluti
Giovanni Firmian

che sta pensando a una repubblica autonoma di Crero e Cavrie

————————–

677 del 13 giugno 2016

Buongiorno,

sono un affezionato frequentatore di Torri nonchè di Berengario.com e mi chiedo cosa stia succedendo. Per anni è bastato un escremento lasciato da un maleducato piuttosto che una lampadina bruciata a far sollevare la cittadinanza, ed ora tutto tace. Cassonetti dei rifiuti all’ingresso del paese e lungo la Gardesana? Vanno bene! Lavori in piena stagione alle “isole ecologiche”? Vanno bene! Sperimentazione del nuovo parcheggio (con relativi ovvi problemi di assestamento) a metà giugno? Va benissimo! Uffici comunali spostati di continuo? Tutto bene. Evidentemente poi l’aumento delle tasse comunali l’ho subito solo io….. ma cosa sta succedendo? Ma in questo momento esiste qualcuno che si accorge e che si interessa a quanto succede? Ma esiste una minoranza che verifica quello che accade o è il solito magna-magna? Esistono associazioni di categoria o di attività legate al turismo che si rendono conto dei disagi che si causano ai turisti?

—————————

676 del 5 aprile 2016

Egr. amministrazione del comune di Torri del Benaco, ci può indicare
come portare fino all'isola ecologica di Garda degli oggetti
ingombranti? E' difficile trovare un camion e a quale costo? Non era
meglio lasciare un servizio che spalmato su tutti gli utenti aveva un
costo irrisorio e prima o poi chiunque ne avrebbe usufruito? Nel
vostro annaspare continuo per far vedere di "FARE", dovete pensare
anche che i vostri compaesani la possano pensare diversamente e che
non vogliono innovazioni per forza che  provocano solo scocciature.
Comunque, preso atto che non viene più effettuata la raccolta porta a
porta dei rifiuti nel centro storico di Torri, il verde si deve pagare
a parte ed è stata tolta la raccolta degli ingombranti, a quando la
riduzione della bolletta dei rifiuti???????
Ricordo l'isola ecologica vicino all'oratorio, spero sia stata
abbandonata l'idea di toglierla in quanto non riusciamo assolutamente
trovare una logica a tale scelta.
En oc de tori insieme ad altri oc de tori.
-------------------------
675 del 30 marzo 2016
Corpo del messaggio:
caro Palumbo, sono dispostissimo a parlare 
dei problemi "ecologici" di Torri, magari davanti a un buon bicchiere di
vino a casa mia (sono un po' malmesso).
Per circa un mese sono via, ma dai primi di maggio sarò, almeno spero, fisso a Torri. Sentiamoci fra poco.
Fra l'altro, Carlo Palumbo è il nome di uno dei miei più vecchi amici, 
compagno di scuola negli anni 50, lui è figlio di un generale dei 
Carabinieri. Mica parenti, per caso? saluti  a presto
Giovanni Firmian

-----------------------
674 del 28 marzo 2016
Sono perfettamente d'accordo con Giovanni Firmian. Non c'è limite 
al peggio. Non è solo un problema di Torri ma di tutta Italia. Dove 
abito io devi aspettare tre mesi perché una società del Comune passi a 
ritirare i rifiuti; per avere un servizio più veloce devi pagare 
profumatamente. Ma io spero che anche al meglio non ci sia un limite. Mi
piacerebbe parlarne direttamente con Giovanni Firmian. 
Carlo Palumbo.

-----------------------
673 del 10 marzo 2016

Arriva la bella stagione e mi sembra giusto che si sistemino i vari
 lampioni sparsi per i borghi antichi sostituendone le lampadine 
bruciate. Peccato che nella scelta delle lampade nuove queste facciano 
una luce fredda, a differenza di quelle esistenti da sempre che fanno 
una luce tiepida e romantica. Cosi ora su certi lampioni a 2 lanterne 
troviamo 2 luci diverse. Una da obitorio, l’altra che invece si adegua 
al senso poetico ed antico delle contrade. Ma non posso posso pretendere
 che chi abbia avuto questo incarico possa notare una differenza.
Un abitante di Coi. 

———————–

672 del 18 gennaio 2016

Corpo del messaggio:
Il vecchio e buon sistema di smaltimento
rifiuti ingombranti su prenotazione è stato cancellato per ovvi motivi 
di spesa. Invece di costringere chi deve sbarazzarsi di un vecchio 
materasso o di una rete sfondata a sbattersi per trovare camion o 
furgoni privati per portare via la roba, non sarebbe stato molto più 
semplice per la spettabile amministrazione comunale fare un accordo con 
una qualsiasi società per svolgere questo servizio, naturalmente a 
pagamento. Il cittadino di Torri telefona, dice cosa deve gettare, si 
mette d'accordo sul prezzo e tutto finisce lì. Adesso invece butterà 
materasso o rete in una valle e poi se ne andrà tranquillo nell'unico 
cinema della gardesana orientale parcheggiando la macchina in quella 
fogna che è il parcheggio del castello. La sempre più spettabile 
amministrazione comunale continua a dire "Abbiamo fatto... faremo... 
faremo" Mi piacerebbe sapere "Che cosa??"
Come ho già detto in altre occasioni: coraggio, non c'è limite al peggio!
Saluti
Giovanni Firmian

————————

671 del 15 gennaio 2016

Concordo con il 670, purtroppo vengono prese delle decisioni senza
preoccuparsi cosa ne pensano i torresani. Già i rifiuti devono essere
conferiti presso le isole ecolgiche (dicono che sia una immensa
scocciatura) adesso per gli oggetti ingombranti ed il verde si dovrà
affittare un camion e poi perchè togliere un’isola ecologica sulla
gardesana? Quello che pensa l’amministrazione non è per forza la
scelta migliore. Torresani, è inutile lamentarsi nei bar svegliatevi.
————————

670 del 9 gennaio 2016

Mi rivolgo al forum per alcuni dubbi:
Il servizio di smaltimento rifiuti ingombranti è forse stato tolto per incentivare le giornate ecologiche di raccolta nel lago dei rifiuti o nelle gole nei boschi della collina?
Perchè togliere l’isola ecologica in parte al campetto dell’oratorio? La comunità torresana certamente non nè trae vantaggio.
Con l’istituzione della ZTL a Torri con telecamere, i commercianti e i residenti come faranno per portare merci e trasportare i rifiuti, che dall’anno scorso devono fare anche gli spazzini?
Ringraziamo anticipatamente a chi saprà dare una LOGICA risposta a queste domande. Speriamo bene !!!!!!!!

————————

669 del 24  dicembre 2015

AUGURI DI BUON NATALE E FESTIVITÀ A TUTTI I VISITATORI DEL SITO : RUBINI :

————————

668 del 15 dicembre 2015

ll Sig. sindaco di Torri, nell’ultima riunione con la cittadinanza ha detto che non vi erano per l’anno 2016 aumenti di tasse.
Evidentemente non considera gli aumenti dei plateatici un altro balzello a carico del contribuente.
E’ mia speranza che questi soldi almeno siano spesi bene, non potendo noi cittadini interagire con le decisioni di spesa che a volte ci lasciano alquanto perplessi.
Ricordo anche l’adozione della tasi al valore massimo adottato per l’anno in corso e in questi giorni pagata.
E’ inutile ricordare che ogni provvedimento di spesa adottato dall’amministrazione comunale, poi ricade sulle tasche dei torresani e il sindaco può essere apprezzato  per le sue iniziative ma ricordiamoci ancora che le paghiamo noi.

————————

667 del 5 settembre 2015

Sono stato ieri sera casualmente alla manifestazione teatrale…per Berengario, bene cosi…stassera piove:  Non male….ma quante cose da vedere e rivedere….Applausi alla buona volontà degli ”ATTORI”da che si parte?…buona la lochasconn belle le risate all’osteria dei” bacani”mi avrebbe fatto piacere sentir parlare del vitello ….in dialetto(un poco+ vera)….perchè non godere di piu quel bianco destriero…in mezzo al pubblico….ok ok (anche se non nuovi) gli interventi dalle finestre(uno quasi muto)  brave le bambine del balletto…(poco ci entravano) ma non male…..la narratrice…..evviva la naturalezza, dimenticata a CASA….quel gazeebo…lo vogliamo buttare, comprese quelle due brutte poltrone ?????   non erano meglio due ceppi di albero?

————————

666 del 29 agosto 2015
La pulizia del garage san Giovanni doveva svolgersi in luglio, cartelli ovunque e come l’anno scorso non è stato fatto nulla, solo i proprietari delle auto si sono rotte le scatole per niente, ora ci risiamo il 01 settembre nuovo avviso di pulizia. Ma chi può essere quella volpe che programma in stagione lo spostamento di tutte le auto parcheggiate (comprese quelle affittate ad alberghi), queste cose si programmano prima di pasqua o ad ottobre così chi deve spostare le auto dal garage trova posteggio. E poi questa volta il garage deve rimanere libero dalle ore ore 8,30 alle 19,00, che forse passano anche la cera per metterci tutto quel tempo? Lodevole pulire, ma essere un pò più volpe nelle scelte?????

————————
665 del 29 agosto 2015
I chiringuito: GRANDE operazione turistico-commerciale. Complimenti a che ha avuto l’idea e a chi ha dato l’autorizzazione.

 
————————

664 del 6 luglio 2015
Scusate se occupo spazio per una scemenza, ma la faccenda mi ha incuriosito.
Alla fermata dell’autobus ci sono da tempo due parcheggi riservati ai taxi, occupati però, quando ci sono, da auto Noleggio Con Conducente che non ne hanno diritto. Lasciamo perdere. Lo avevo già segnalato.
Oggi ho notato che uno dei due parcheggi è stato spostato di tre metri, lasciando libero uno dei due precedenti ma andando a occupare uno spazio che prima era libero e con disco orario.
Il risultato finale è lo stesso, ma mi piacerebbe sapere da qualche responsabile del Comune le ragioni di tale operazione che ha implicato il lavoro di un operaio per un paio d’ore e il consumo di qualche barattolo di vernice gialla per le nuove strisce e di vernice nera per coprire quelle vecchie. In attesa delle strisce bianche che ancora non ci sono. Il costo di tutto è minimo, anche per le finanze di Torri.
Ci ho pensato su e non ho trovato nessuna ragione valida per quel lavoro. Per me sono tempo e soldi, anche se pochi, buttati nel w.c.. Per questo gradirei una spiegazione da un o dal responsabile. Se le ragioni saranno valide, sarò il primo ad ammettere che non capisco nulla di amministrazione comunale e che farei meglio a stare zitto.

Saluti
Giovanni Firmian
——————-
 
663 del 22 giugno 2015
 Buongiorno a tutti,
la presente solo per segnalare che le luci del parcheggio del castello sono perennemente accesse dalle prime ore del giorno… con un notevole spreco di soldi comunali. Spero qualcuno possa segnalarlo a chi di dovere
——————
 662 del 14 giugno 2015
A proposito di Vittorio Sgarbi, mi chiedo chi ha pagato la "visita” di Sgarbi per la mostra di Biasion.
Siccome di solito non si muove per poco, forse sarebbe il caso di convogliare le risorse in maniera più oculata,
non è possibile che a metà giugno non vi sia un programma delle manifestazioni in un paese turistico come Torri.
Vorrei capire, se il presidente della pro loco di Torri si rende conto che dovrebbe programmare
delle manifestazioni, le cariche non servono per avere la"carega" ma per FARE...... En oc de tori.
—————–
661 del 14 giugno 2015
Soggiorno da qualche anno ad Albisano in vacanza. Giovedì scorso sono scesa a Torri per visitare la Mostra di Biasion presentata da Vittorio Sgarbi e tanto pubblicizzata sull’Arena di Verona e mio malgrado l’ho trovata chiusa. Ritengo giusto che venga aperta solo qualche ora il giorno e magari non tutti i giorni, ma trovo altrettanto scorretto non mettere sul manifesto che si trova all’entrata della mostra gli orari e i giorni di apertura.
—————–
660 del 2 giugno 2015 
Lunedì 1° giugno verso le 11 di mattina.  Avevo parcheggiato la macchina al castello verso le 9 e alle 11 sono andato a prenderla per tornare a casa verso Crero. C’era una bolgia degna dei migliori ingorghi di Roma o del Cairo. Era stata messa una transenna per impedire l’accesso al parcheggio dall’entrata di fronte alla Posta, e un’altra transenna avrebbe dovuto impedire l’accesso dalla seconda entrata. Ma occupava solo metà della carreggiata. Dall’altra metà sarebbero dovuti uscire quelli che avevano finito la loro mattinata in paese. Tedeschi e italiani entravano tranquillamente contromano impedendo l’uscita ai pochi che volevano andarsene.
Io ci ho messo buoni 10 minuti. Una volta uscito, ho visto che la coda di macchine per entrare a Torri arrivava fino a Frader, mentre i moccoli e le bestemmie di quelli in coda li sentivano anche su Marte. Nell’altro senso immagino che la coda arrivasse fino a San Vigilio. Naturalmente non c’era l’ombra di un vigile. Tutti a controllare le licenze di cinesi o marocchini, meno faticoso e più redditizio per il comune. Mi chiedo quanto verrebbe a costare mettere sulle transenne cartelli ben visibili con la scritta “pieno – full – voll” e il segnale di senso vietato. 10 euro o 15 al massimo. E metterci un vigile a impedire l’accesso contromano?
Il buon senso e un minimo di competenza continuano a mancare in quel di Torri del Benaco.
Come avevo già scritto in altre occasioni, non c’è limite al peggio.

Saluti
Giovanni Firmian
————————–
659 del 24 maggio 2015
Non so voi, ma per me il mercato di domenica è stato veramente deludente. Propagandato come la selezione del meglio del mercato
ambulante, era peggio del solito mercato del lunedì mattina. La tipologia delle merci era a dir poco oscena, la piazza della chiesa
era occupata interamente dai banchi dove si potevano ammirare prevalentemente i furgoni che occupavano più spazio dei banchi. Si è
voluto eliminare il mercato dei forti per questa cosa non ben definita.
Il presidente della pro loco ha capito cosa ha organizzato?
Rappresenta i commercianti di Torri, ho rappresenta solo se stesso?
En oc de tori.
 ————————
658 del 7 maggio 2015

Cari 656 e 657,

perché vi lamentate? La maggioranza dei cittadini di Torri ha votato due anni fa per una lista che, lo sapevano tutti, avrebbe avuto un sindaco che sarebbe stato immediatamente sospeso dal prefetto. Non ho la minima idea di cosa avrebbe potuto o voluto fare la lista alternativa. Ma, se non altro, ci sarebbe stata un’amministrazione normale e non acefala (vuol dire senza testa) anche se il vice sindaco in carica cerca di fare il possibile.
Se va avanti così, per altri tre anni tutto sarà rinviato, bloccato o, semplicemente, non preso in considerazione.
Sono arrivato a Torri a metà aprile del 1942, nato da una settimana. Dall’età della ragione ne ho viste passare di tutti i colori. Compreso un sindaco che si era dimenticato che un certo giorno di tanti anni fa si era dimenticato che avrebbe dovuto sposarmi in municipio a una certa ora. E’ arrivato con due ore di ritardo!!
Panchine rotte, aiole dissestate, ingorghi in piazza, mancanza di programmi non sono altro che la continuazione di una vecchia strada imboccata tanti anni fa con l’appoggio della maggioranza della popolazione.
Coraggio, non c’è limite al peggio.
Auguri a tutti
Giovanni Firmian
————————
657 del 28 aprile 2015

Caro 656, non sei l’unico a pensarlo, ma ai molti fa più comodo pensare alle proprie cose che dissentire su questo ed altro. Sono d’accordo con te, le uniche aiuole curate a Torri sono (chi sa perchè) quelle del porto e lungolago limitrofo. Sono stati stanziati € 17.000,00 per fiori e 49.000,00 per parchi e strade, ma non si vedono i risultati. Le panchine sono in uno stato pietoso, la pro loco allo sbando e di feste per la stagione turistica non si sa nulla. Era proprio necessario spendere quasi 50.000,00 € per natale? Il paese è nuovamente fermo. Perchè l’amministrazione non organizza incontri con i torresani su quello che ha fatto, ma sopratutto su quello che farà?
En oc de tori.

————————
656 del 11 aprile 2015

Probabilmente sarò l’unico a pensarlo, ma ritengo che la situazione della manutenzione dei parchi comunali, delle aiuole
e panchine comunali sia a dir poco imbarazzante!

————————
655 del 30 marzo 2015

Avete visto  lunedì mattina giorno del mercato, che scempio in piazza del porto?
Ritengo giusto che le attività commerciali possano avere i loro plateatici e sino ad ora  è stata seguita una logica.
Ma “ingombrare” piazza Calderini con dei tavoli che ostruiscono completamente il passaggio lo ritengo uno scempio per tutto il paese.
D’altronde le attività che si affacciano sul porto hanno ottenuto i plateatici anche se ci vuole quasi il binocolo per vedere se ci sono
clienti seduti e sapevano che il giorno del mercato non sarebbero stati fruibili
Torresano

  ————————–
654 del 23 marzo 2015
 Sperando di fare cosa gradita, posto alcune informazioni in merito all’intervento in caso di Processionaria:

La Gazzetta Ufficiale n. 40 del 16 febbraio 2008 ha pubblicato il decreto 30 ottobre 2007 del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali “Disposizioni per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino Traumatocampa pityocampa (Den. et Schiff)”.

Il nuovo decreto, che sostituisce il precedente D.M. 17-04-1998, prevede che tutti i proprietari o conduttori di terreni in cui si trovano piante affette dalla processionaria del pino provvedano alla disinfestazione obbligatoria, in modo autonomo ed a proprie spese

In caso di rischi per la salute delle persone o degli animali in aree urbane, gli interventi di profilassi sono disposti dal Sindaco. In caso l’insetto minacci la sopravvivenza del popolamento arboreo, gli interventi di profilassi sono disposti dal Servizio Fitosanitario Regionale.

Sergio Vedovelli

————————–
653 del 12 marzo 2015

Buongiorno,
vorrei segnalare che domenica sulla passeggiata che costeggia il lago in prossimità di SAn faustino c’erano numerose larve di processionaria, insetto pericoloso perchè urticante per persone e animali. Io me ne sono accorta per caso e ho allontanato il mio cane. Ho notato inoltre che sono tante le piante ammalate lungo le strade  e si notano i “nidi di cotone”, non si può fare nulla per distuggerli?

————————–
652 del 23 febbraio 2015

Desidero ricordare l’amico di pesca Gianni Fava che, dopo breve malattia, è venuto a mancare nella prima mattinata di oggi, 23 febbraio, all’ospedale di Bussolengo.

A distanza di poco più di un anno, festeggiavamo assieme al Lido e sul porto di Torri il varo della barca Nimitz. Per l’occasione  avevate pubblicato anche una foto dell’evento.

A tutti i famigliari le mie più sentite condoglianze. Gradirei che venisse pubblicata la foto, da me scattata prima dello scorso Natale ed a me tanto cara. Mi auguro di far piacere a tutti quanti che lo hanno conosciuto e che lo hanno apprezzato. Grazie e ciao Gianni.

Ringraziando per la collaborazione porgo cordiali saluti a tutti,

Alessio Alessi
(Pubblichiamo la foto di Alessi nella foto del giorno)

————————–

651 del 18 febbraio 2015

Sig. Rubini, mi sembra che in comune continuino ad assumere altro che ridurre il personale.

Tra personale che non si sa più cosa faccia, fuochi d’artificio ed altro vedrà la prossima IMU e TASI. Auguri a tutti i torresani. En oc
de Tori.

————————–

650 del 12 febbraio 2015

Prendendo spunto dal messaggio 469 in merito alla gestione della biblioteca , vorrei proporre un ” sondaggio informatico con il seguente quesito :
Sei disponibile a “sottoscrivere “( firmandola ) una petizione di proposta al comune di risparmiare un po’ di danaro pubblico e gestire la biblioteca con il personale dell’amministrazione ? ( visto che non riesce a ridurlo ,come prospettato in campagna elettorale ) almeno servono a “migliore scopo “?
O sei disponibile a creare un gruppo di “volontari ” per la gestione ?
sarebbe interessante valutare il risultato .
Grazie per l’eventuale disponibilità dei gestori del sito , Rubini Fabrizio

————————–

649 del 10 febbraio 2015

Ci risiamo! Da più’ giorni la biblioteca e’ nuovamente chiusa e questo nonostante sia costata 25.000 € per soli 5 mesi.Con questa cifra abbiamo il diritto di pretendere almeno un buon funzionamento come era negli anni precedenti quando il costo era molto inferiore.

Sono andata ad informarmi presso lo sportello Urp,dove ho inoltrato anche una domanda scritta e mi è’ stato risposto che si aspettava una firma.A distanza di una settimana,invece,mi hanno detto che per la biblioteca si doveva fare un nuovo appalto con una nuova cooperativa.Ancora? E questa volta per quale cifra? Speriamo non 25.000€ come la prima volta,perché in tal caso sarebbe la biblioteca più’ cara di tutta la provincia diVerona.
1) Non si potevano avviare le pratiche ai primi di dicembre,così da non interrompere il servizio e finirla con queste aperture e chiusure a singhiozzo?
2)Soprattutto,visti i risultati e gli alti costi,non sarebbe meglio evitare di affidare a terzi la gestione dei vari servizi di Torri,ma risolverli a livello paese visto che ci sono degli assessori che hanno proprio questi compiti?Secondo me si!
Secondo voi?
Cordiali saluti
Lucia Pifferi

————————–
648 del 10 gennaio 2015
 

È in corso il nuovo tesseramento 2015 Proloco. Per chi non fosse riuscito alla festa del riso, e volesse fare il rinnovo o la nuova tessera può passare dal Bar Al Porto da Tita. Ricordiamo inoltre che quando ci sarà la riuninone annuale possono partecipare tutti, ma solo i soci con tessera rinnovata o nuova possono esprimere i loro pareri, consigli, opinioni ecc.. Grazie a tutti. Tita.

 
————————–

647 del 4 gennaio 2015
Buongiorno, volevo comunicare che ormai è da 3 anni, cioè da quando me ne sono accorto, che nel periodo della frega dei lavarelli vengono posizionate reti per tutta la lunghezza della località Piaghen praticamente a 6 7 metri dalla riva da qualche barcaiolo della zona intorno alle 16.30 e ritirate in nottata……..credo che ne farà una strage visto che non se ne vede più. Ma il guardia-pesca esiste ancora……come un’altra cosa che ho notato nel periodo delle sarde nei giorni possibili della pesca sono convinto che della marea di pescatori che affollano le rive con latte da 5 kg la maggioranza non ha la licenza e se ne vanno via con secchiate di pesce che svuotano sulle macchine. Che tristezza……..povero lago.

————————–

646 del 11 dicembre 2014

Ho letto che il giorno 13 dicembre 2014 in occasione del consueto appuntamento con il Baccalà degli Alpini dovrei essere presente (?!?!) per rallegrare la serata con musica.
Informo che sino ad oggi (11/12/2014 ore 19,30) nessuno mi ha chiesto nulla. Quindi, con l’incognita se vi fosse (o meno) volontà di invitarmi, mi scuso anticipatamente con gli amici Alpini, visto che per impegni sopravvenuti, non potrò esserci, qualora invece il mio nome sulle “brochure”, derivi da un refuso di stampa, invito a rettificare. Grazie. Giorgio Bonoldi

————————–
645 del 9 dicembre 2014complimenti ai ristoratori che quest’anno hanno deciso di aprire i loro esercizi durante il periodo natalizio…così se qualche ospite ha voglia di uscire a mangiare trova qualcuno in paese. Bravi!!
 
————————–
644 del 23 ottobre 2014

A Garda, L’amministrazione comunale avverte i cittadini riguardo la convocazione del Consiglio Comunale con dei manifesti, non si potrebbe fare lo stesso anche a Torri?

————————–

643 del 4 settembre 2014

Si cercano volontari disponibili per la manifestazione “Carnevale Settembrino” il giorno 13 settembre 2014. Per informazioni passare al mattino dall’ufficio Proloco (al lato del Comune) oppure tel.045.6296162. Grazie a quanti vorranno partecipare all’organizzazione.
La Proloco di Torri del Benaco.

————————–

642 del 30  agosto 2014

Sono assolutamente d’accordo con il sig “En oc de tori”per quanto riguarda la biblioteca pubblica. Anch’io ritengo che uno stanziamento di 25.000€ per 5 mesi ( dall1 agosto al 31 dicembre) sia veramente eccessiva,per di più’ con una gestione esterna, quindi con un bibliotecario/a non di Torri.E il primo di gennaio cosa cambierà’? Si assumerà’ finalmente una persona del paese? Bastava farlo subito!
La cosa migliore sarebbe stata impiegare un dipendente comunale come già’ era stato fatto per tanti anni.
Mi sono informata del costo delle biblioteche dei paesi limitrofi: corrisponde ad un terzo di quella di Torri,pur assicurando gli stessi servizi ed affiancando anche manifestazioni molto importanti.
Il costo di 5.000€ mensili e’ molto alto; valeva la pena di cambiare una cosa che andava già’ bene è che costava molto meno? Io credo di no.
Inoltre 3 mesi di chiusura per la “riorganizzazione” sono veramente troppi; in fondo e’ la piccola biblioteca di un piccolo paese!
Grazie.
Lucia Pifferi

————————–

641 del 18  agosto 2014

Vorrei precisare che la Proloco con il tendone al campo non centra nulla. Gli eventi effettuati dalla Proloco sono stati fatti tutti per il paese o le frazioni di Pai ed Albisano. Grazie. Lodovica.

————————–

640 del 14  agosto 2014

Anche se in linea con il nostro pensiero vorrei prendere le distanze dal gesto provocatorio di via Volpara.
Imbrattare la sede stradale con opinioni di stampo politico non ci sembra un modo corretto di manifestare il proprio dissenso.
Invitiamo chiunque abbia interesse a seguire l’attività politica del nostro paese, a partecipare nelle sedi appropriate.
Vorrei ringraziare pubblicamente il Consigliere Giramonti ed il Consigliere Peroni che, successivamente alla mia richiesta, si sono prodigati nel farle oscurare al fine di evitare faziose strumentalizzazioni.
Ricordo che sul sito del Comune di Torri del Benaco i cittadini hanno libero accesso agli atti e delibere regolarmente pubblicate nella sezione ALBO ON LINE (http://www.comune.torridelbenaco.vr.it/).
Approfitto per ricordare alla cittadinanza che il prossimo consiglio comunale si terrà sabato mattina alle ore 10 presso la chiesetta di San Giovanni.

Mirko Lorenzini
Capogruppo di minoranza
Lista civica Impegno e Rinnovamento

————————–

639 del 12  agosto 2014

Caro Bertera, fino ad ora chi ha scritto è sempre lo stesso oc de tori ( mi sembra che era questo che affermavi, non si capisce bene). Per
quanto riguarda il dialetto, non credo sia un grosso problema non scriverlo giusto, comunque grazie per la correzione anche se
continuerò come prima. Sul firmarsi, questa richiesta di “macismo” mi fa ridere sono prese di posizione di chi vuole dimostrare di avere le p..le (roba da adolescenti) e poi sottoscrivere ad es. se verrà aperta la biblioteca tutti sono capaci. Aspetto critiche serie a qualcosa o qualcuno con tanto di firma e non ditemi che non ne avete e tutto va bene. Sempre dall’oc de tori anche se in dialetto non perfetto.

————————–

638 del 12  agosto 2014

Trovo e valuto i post anonimi, come la rappresentazione di persone altrettanto “anonime”.. come quando un vino non ha carattere, struttura, corpo.. si dice “un vino anonimo”.. Più volte è sorta la discussione se sottoscriversi o rimanere nell’anonimato e ho sempre parteggiato per la sottoscrizione, partendo dal presupposto che chi non si sottoscrive, è simile a chi tira il sasso e poi ritrae la mano.. Altresì detti “codedipaglia”.. Poi mi son detto.. “oh, finalmente.. UN OC DA TORI”.. Speravo che almeno chi si firma “Un oc da Tori” avesse trovato il “coraggio” di sottoscriversi con uno pseudonimo univoco, ma a quanto pare, non è l’unico di “Un oc da Tori”.. vero è, che è il paese degli “Oc”.. ma permettetemi.. almeno che sia: “N’oc da Tôri…”.. pòore dialét..
Bertera Carlo

————————–

637 del 11  agosto 2014
Egr. Oc da Tori. Mi dispiace ma non sono più il presidente della Pro Loco. Per quanto riguarda il tendone, costi ed autorizzazioni varie, chiedere negli uffici preposti o agli amministratori. Vorrei ricordare che in 4 anni di Pro Loco, nessuna manifestazione che non fosse di tipo sportivo e’ stata programmata nell’area del parco al Castello, tranne l’edizione del 2011 della Festa della Pizza, praticamente costretti a spostarsi in tale luogo. Sono sempre stato convinto che fosse il paese a dover vivere di ciò, come lo sono ancora.
Ora la palla passa al nuovo presidente ed alla quota di direttivo che lo appoggia. Io rimango alla finestra a vedere che succede. Caso mai la chiuderò.
Un cordiale saluto a tutti ed un ulteriore ringraziamento a tutte quelle persone che in questi ultimi 4 anni hanno sostenuto la Pro Loco.
L’ex presidente
Davide Bertera
————————–

636 del 11  agosto 2014

Concordo con il 635 su tutto e aggiungo, chi paga un tendone di quelle dimensioni per tutti questi giorni??? Inoltre la pro loco, Sig. presidente (Bertera?), dovrebbe intrattenere gli ospiti con varie serate nelle piazzette del paese e non concentrare la gente in un tendone come fosse la sagra del codeghin. Sig. presidente della pro loco, faccia tante serate come quelle del martedi con il ballo liscio o con orchestrine per il paese. Non degradi un bel paese come Torri.
En oc de tori.
————————–
635 del 10  agosto 2014
Vorrei sapere fino a quando rimane quel brutto tendone nel parco del castello. Sta deturpando uno scorcio famosissimo di torri, Offende come minimo la storia e la tradizione di un paese bellissimo (grazie anche al suo castello.) Ben vengano le varie feste delle associazioni, ma in estate si fanno all’aperto. lo trovo un affronto nei confronti dei commercianti ed esercenti del centro storico i qual i gia’ provati dalle condizioni atmosferiche, a causa di tale concorrenza (forse sleale?) sono ancora più’ in difficoltà.
Viviamo. Di turismo, solo di turismo, e un centro storico vivo e in salute e’ fondamentale per torri
Mario veronesi
————————–
634 del 9  agosto 2014

Sempre peggio!!!
I torresani dovranno andare a piedi e multati se useranno la bicicletta a Torri, infatti con un “editto” dell’amministrazione è stato vietato l’uso di “velocipedi” nel centro storico (il buon senso usato sin d’ora è andato perduto). A quando la prossima ordinanza, dove si potrà transitare nel centro storico solo saltando sul piede destro o sinistro a seconda dei giorni dispari o pari???? Dimenticavo, a questo punto spero che anche per quei cosi elettrici degli alberghi ci sia il divieto, l’anno scorso mi hanno quasi travolto.
Un’altra cosa che mi ha lasciato molto perplesso, sono stati stanziati euro 25.000,00 per la gestione ESTERNA della biblioteca per 6 mesi (a questi costi meglio acquistarli noi i libri, ci costano meno in tasse che dobbiamo pagare per coprire il servizio) Il principio della costituzione di una biblioteca è l’uso dei libri da più persone per abbassare il costo e non si dica che ci saranno altri servizi, perchè non servono a nulla, si veda il ludobus o l’educatrice che paghiamo con le nostre tasse . E poi, con tutti quei dipendenti comunali che paghiamo non si poteva impiegarne uno?
En oc de tori.

————————–
633 bis del 9  agosto 2014

….ops dimenticavo….

————————–

633 del 9  agosto 2014

Scrivo in seguito al post di Lorenzo Girardi in merito all’anonimato; seguo il forum da qualche anno e ricordo che la questione è tornata più volta promossa da Carlo Bertera (323) da me nel (369), dalla signora Lucia Pifferi (539) e molte altre volte da persone che si sono sentite chiamate in causa da commenti anonimi o firmati da pseudonimi. Sono abituato a dire, nel limite che ritengo opportuno, quello che penso e a pensare a quello che dico per cui non ho problemi ad espormi anche se ho capito che è estremamente veritiera la massima che recita che “per farsi dei nemici, basta dire quello che si pensa”. Il paese piccolo è fatto di una fitta serie di relazioni per cui  schierandosi o esponendosi si rischia di minare questi rapporti; credo sia per questo che solo il 30% circa dei post sono firmati con nome e cognome (ammesso e non concesso che siano veri). Nel tempo ho maturato la convinzione che se ci fosse l’obbligo di firma il forum morirebbe…. di noia… per cui nonostante mi trovi pienamente d’accordo con i sostenitori del post firmato, credo che dovremmo abituarci a non conoscere il nome del 70% di chi posta commenti.
————————–

632 del 8  agosto 2014

Comunque la si pensi, sono sempre dell’idea che chi scrive senza mettere il proprio nome e come chi scrive sui muri, lo fa per sporcarli e non per dipingerli. Sono d’accordo che il forum pubblica molte lettere anonime, ma tanti mettono il proprio nome e a questi va tutta la mia personale stima. E spero con questo sia chiuso il discorso.
Girardi Lorenzo

————————–

631 del 8  agosto 2014

Caro Lorenzo,
più volte su questo forum si è discusso a riguardo dell’anonimato di quanto postato e le opinioni sono state le più disparate. Comunque su un forum internet, a meno che non si indichi in modo esplicito il contrario, la consuetudine vuole che i post anonimi o con nickname siano solitamente accettati. Inoltre si tratta di un forum moderato e quindi filtrato dal moderatore che ha la possibilità insindacabile di scegliere cosa pubblicare (grazie Mario per il tuo lavoro).
Ecco perché non mi trovo d’accordo quando dici “abbiano il coraggio di mettere il loro nome e cognome se vogliono essere credibili altrimenti le loro considerazioni le tengano per loro”.  Questo mi sa un pò di censura, e se c’è una cosa di cui non abbiamo bisogno a Torri è proprio questo. Su quanto scritto dal ‘Roers’ si può essere o no d’accordo (io personalmente lo sono parzialmente) ma è indubbio che con il suo scritto qualche spunto di discussione interessante di certo l’ha messo sul tavolo. Del resto la critica, basata su fatti veri e non inventati, può essere anche salutare. Quindi non ne abbiano a male gli Alpini, a cui va tutta la mia stima e il mio apprezzamento per quello che quotidiamente fanno per Torri: sicuramente gli striscioni pubblicitari sono stati una  buccia di banana su cui non si scivolerà più. Mai però venga meno la possibilità di confrontarsi in modo civile, magari aspro ma rispettoso, anche nell’anonimato. Ed è quello che Berengario in tutti questi anni ha garantito e che, ne sono certo, continuerà a garantire anche in futuro.
M. Righello
————————–

630 del 7  agosto 2014

Cari Lorenzo e Demis, sulla questione delle lettere anonime sono assolutamente d’accordo con voi. Quando lavoravo come giornalista ne ho ricevute diverse, alcune anche interessanti, ma le ho regolarmente cestinate. L’unico motivo per chiedere, ripeto CHIEDERE, di non pubblicare la firma e non di ometterla è quello di possibili ritorsioni se l’argomento trattato scotta davvero. Altrimenti hanno lo stesso valore di lettere del tipo “il tale mette le corna alla moglie” o “la moglie del tale gli mette le corna con tizio”. Saluti
Giovanni Firmian

629 del 6 agosto 2014

In riferimento al forum nr. 623 del 30.07.2014
Caro Roers, dal momento che hai preso in causa la festa degli Alpini mi sento responsabile e sento il dovere di farti qualche osservazione.
A. per quanto riguarda gli striscioni pubblicitari appesi sui vetri della limonaia potrei darti anche ragione, anche se ci sarebbe da discutere.
B. per quanto riguarda invece i monumenti, come da te citati, penso non ci sia niente da insegnare ad un’associazione, come quella nazionale degli Alpini, su come ci si comporta davanti ad essi, visto che gli Alpini li hanno sempre rispettati, curati e commemorati nell’arco dell’anno.
C. visto che sei così bravo ad osservare e commentare quelli che tu ritieni errori nella comunità di Torri, ti consiglio di rimboccarti le maniche e darti da fare per collaborare a migliorare la qualità del paese di Torri del Benaco.
Giustamente chi fa e lavora può anche sbagliare ma a criticare senza fare niente sono capaci tutti.
p.s. Dal momento che una persona si assume la responsabilità di criticare, abbia almeno il coraggio di firmarsi (se no lanciamo il sasso e nascondiamo la mano).
Resto a tua disposizione per chiarimenti e scambi di opinioni.
Demis Battistella

628 del 4 agosto 2014
Invito la spettabile amministrazione comunale e il comando della polizia comunale a leggere la Legge Regionale n.1 del 30 luglio 1996 n.22 BUR n.70/1996 a proposito della differenza esistente tra taxi e noleggio con conducente. Oggi ho visto due NCC stazionare dove è bene indicato taxi.
Saluti
Giovanni Firmian

627 del 2 agosto 2014
Giusto quelle che dice il 626, ma sono le cose da rimediare che bisogna evidenziare. In quanto ai rifiuti o più volte detto che si potava lasciare alla scelta del singolo se conferire nelle isole ecologiche o fare il porta a porta con un controllo dell’orario. Comunque è indubbio che alcune scelte operate dall’amministrazione comunale sono state fatte senza ALCUNA LOGICA che io riesca a capire e senza quella partecipazione dei torresani tanto sbandierata in campagna elettorale. La mia impressione è che la voglia di dimostrare il cambiamento porti ad azioni improvvisate e non condivise dai cittadini e siccome davanti ci sono ancora 5 anni da percorrere assieme, mi vengono i brividi. En oc da tori.

626 del 2 agosto 2014
Ma perché invece di accanirci tanto su cosa di “sbagliato” sta facendo la nuova amministrazione non guardiamo invece i lati positivi? forse per alcuni esercenti non è poi così umiliante andare a conferire i rifiuti nei cassonetti invece di fare magazzino di immondizie ingombranti e puzzolenti, e poi nessuno ha notato la pulizia fatta a villa Melisa o nei vari sentieri del territorio? e il dipendente comunale che trovi a tutte le ore del giorno a pulire le strade del centro storico? e la buca nel parcheggio di via Dall’Oca (segnalata più volte nel corso degli ultimi dieci anni) che finalmente è stata sistemata? saranno anche piccole cose ma fa piacere vedere in paese questi piccoli accorgimenti, anche se sono tornati i “vecchi cari” cassonetti davanti al Boma. Magari bisogna lasciare un po’ di tempo alla nuova amministrazione per fare anche cose più importanti ed evidenti.

625 del 1 agosto 2014
Caro Lorenzo, penso che l’importante sia che la gente si esprima e se dovessero firmarsi ben pochi interverrebbero. Si finisca di dire abbiate il coraggio di firmarvi, sembra quasi una richiesta di dimostrazione di coraggio, l’importante che non si scrivano falsità o
si offenda. Io invece dico, scrivete non smettete anche se non vi firmate, la voce del giusto dissenso ottiene sempre un risultato.
Comunque io mi firmo. En oc de tori come tutti i torresani.

624 del 1 agosto 2014
Vorrei solo dire un mio parere personale che penso condiviso da molti. I vari signori che sputano sentenze a destra e a manca abbiano il coraggio di mettere il loro nome e cognome se vogliono essere credibili altrimenti le loro considerazioni le tengano per loro.
Lorenzo Girardi

623 del 30 luglio 2014

Da due mesi si è insediata la nuova amministrazione e sembra che l’entusiasmo abbia risvegliato, almeno in parte, lo spirito di partecipazione dei paesani. Molto bene! Detto questo, vorrei puntualizzare alcune cose. Nessuno si è accorto che si sono aumentate le tasse? NESSUNO?! Vabbeh….. Nessuno si è accorto che la “disastrosa situazione economica” che avrebbe lasciato la precedente amministrazione si è rivelata una balla elettorale? NESSUNO?! Vabbeh… Nessuno si lamenta che una struttura stile “sagra tirolese” offusca parzialmente la vista del castello quando si entra in paese? NESSUNO?! Vabbeh… Nessuno si lamenta degli striscioni pubblicitari attaccati sui vetri della limonaia in occasione della festa degli alpini? bella idea, perchè non metterli su tutti i monumenti ….. belli anche i “fortini” di cassonetti nel parcheggio principale o quelli di fronte all’attività del “boma” che tolgono pure posti auto….. tutto bello, e tutto per il bene del paese come l’idea di provare a togliere il potenziale pericolo per lo sviluppo del paese,” il mercatino km 0″. Nessuno si lamenta che non venga rispettata la volontà popolare? I 100 che hanno votato Salaorni e poi non se lo trovano in giunta, sanno come funziona un comune e che differenza passa tra essere assessore o essere consigliere? E quando si vedono uno che in politica si definisce “trombato” rimanere fuori dalla porta ed entrare dalla finestra….va bene pure quello? Però ci sono i fuochi d’artificio…. aahhh che belli…. En Roers

622 del 30 luglio 2014

Capisco che il problema dei rifiuti sia complesso e di non facile soluzione. Mi sembra invece che nessuno abbia niente da ridire sui tre parcheggi taxi. Sono cliente abituale della tabaccheria alla fermata degli autobus e garantisco che, fino a oggi, sulle due nuove piazzole ho visto parcheggiato di tutto, tranne l’ombra di un taxi, oppure erano desolatamente vuote.
E fra le attività della nuova amministrazione avevo dimenticato il divertente ping-pong con il mercato a km.0.
Saluti  Giovanni Firmian
621 del 26 luglio 2014

Sono stata informata che la biblioteca riaprirà’ la prima settimana d’agosto . Ritengo,comunque,che avrebbe dovuto rimanere aperta anche in attesa della nomina di un nuovo bibliotecario/a..E’ rimasta chiusa veramente troppo a lungo! Lucia Pifferi.

620 del 26 luglio 2014

Io personalmente concordo con il Sig. Firmian, chi ha scritto il 619 evidentemente non ha un’attività commerciale o non abita in centro storico e dei disagi degli altri può anche fare certe affermazioni (che è sempre comodo). Poi l’esodo quotidiano di bidoni ed altro credo sia peggio dei rifiuti per il paese ad una certa ora. Come ho già scritto, perchè non applicare la doppia possibilità, il porta a porta con obbligo di rispetto dell’orario e per chi non può rispettare l’orario conferire come adesso? En oc de tori.

619 del 25 luglio 2014

Capisco il disagio del signor Firmian, anch’io ho problemi di parcheggio visto che abito fuori paese, ma vorrei chiedergli se ha mai fatto una passeggiata in centro storico in una sera d’estate con i rifiuti esposti fuori da ogni esercizio pubblico o abitazione. Non credo sia tanto piacevole, ma penso che di fronte ad un centro storico sporco e animato di animali di ogni sorta che girano tra i rifiuti sia preferibile fare quattro passi in più per parcheggiare. Saluti

618 del 24 luglio 2014

Ho visto che i due posti di parcheggio dietro la fermata degli autobus sono stati riservati ai taxi. Adesso, a Torri, abbiamo tre posti per parcheggio taxi. Neanche fossimo l’aeroporto di New York. Anche a Garda ci sono tre parcheggi taxi e sono sempre vuoti.
Per riempire i parcheggi taxi propongo alla spettabile amministrazione comunale di trasformare in eliporto per VIP parte del prato di fianco al parcheggio del castello. Magari qualche magnate russo arriva in elicottero e prenota tre taxi per andare a mangiare a Crero. Capisco che per le casse del Comune facciano più comodo due o tre euro al giorno di parcheggio a pagamento al castello che due ore gratis con disco orario.
Se le trovate della nuova amministrazione, a due mesi dalle elezioni, sono state quelle di portare a spasso per il paese le pattumiere e di eliminare alcuni parcheggi gratuiti fra i pochi rimasti mi chiedo cosa arriverà a fare tra sei mesi o un anno.
Saluti da un molto scettico
Giovanni Firmian

617 del 15 luglio 2014

Vorrei sapere quando verrà’ riaperta la biblioteca.Sul cartello affisso alla porta non c’è’ scritto e non sanno nulla nemmeno allo sportello U.R.P. al quale mi sono rivolta per una spiegazione.Peccato che la biblioteca sia chiusa proprio in questo periodo in cui sono presenti anche molti turisti abituati da tempo a frequentarla! Se qualcuno mi può’ rispondere,grazie! Lucia Pifferi

616 del 13 luglio 2014

Vi accanite tanto per il problema del mercato a km 0, per carità lo può essere, ma non vi siete accorti chi i nostri amministratori hanno aumentato l’I.M.U. sugli alberghi, negozi, seconde case, e anche sull’appartamento che magari affittate d’estate, di un buon 25% ?
Visto che la stagione turistica non sta andando bene, si paga di più. Qualcosa non mi torna…..c’è chi sa dare una risposta ?
615 del 12 luglio 2014

Sono molto contento della decisione dell’amministrazione comunale riguardante il mercatino KM 0, confesso che io personalmente lo
frequento poco, era solo molto contrariato da una decisione che di logico non aveva nulla e presa non sicuramente per il bene della
comunità.
Ora mi aspetto una uguale presa di coscienza sull’inopportunità del provvedimento adottato per la raccolta dei rifiuti nel centro storico di Torri. Analizzando la cosa si evince che sono stati tolti i rifiuti per le strada del centro, ma è stato prodotto un’esodo a tutte le ore della giornata di carretti, carrettini e auto cariche di varie immondizie. Quindi un passaggio di persone con al seguito le
immondizie che è ancora peggio del porta a porta. Trovo anche BRUTTO, TRISTE e forse UMILIANTE che un commerciante-esercente si debba sostituire ad un lavoro sicuramente dignitoso ma che non si è scelto, sopratutto stanco dopo una giornata di lavoro. Non era meglio fissare un’orario per il deposito delle immondizie per il porta a porta (naturalmente controllando il rispetto) e per chi non fosse stato possibile rispettare l’orario adottando l’attuale sistema di smaltimento? In pratica adottare un doppio sistema di smaltimento dei
rifiuti. En oc de tori.

 

614 del 8 luglio 2014
Sono pienamente d’accordo con sig oc de tori, spostare il mercatino km zero dal mercoledì al lunedì equivale a farlo morire!! Io ci vado tutte le settimane, e come me molte persone del paese, anche gente anziana che è molto favorita dai prodotti freschi, genuini e soprattutto a buon mercato venduti al km zero. Continuerò comunque ad andarci perchè per me è comodo passarci in macchina prima di recarmi al lavoro, questo spostamento al lunedì è stato proprio geniale visto che il km zero occupa uno dei pochi parcheggi gratuiti di torri così se una persona deve andare al mercato in paese, prima magari trovava parcheggio lì dietro invece adesso deve parcheggiare per forza all’area castello a pagamento!
Sottolineo inoltre che a Malcesine il mercatino è stato spostato in centro paese vicino alla chiesa, altro che favorire le frazioni degli altri comuni!
Saluti

613 del 12 luglio 2014

Ringrazio per la disponibilità del sito ( molto seguito e ben gestito) . Vorrei comunicare l’accordo preso tra il sindaco (in rappresentanza dell’amministrazione ) sul problema relativo allo svolgimento del mercatino km0 il mercoledì ( come di solito avviene). Il mercatino proseguirà il suo svolgimento il MERCOLEDI al solito posto ( via Dall’Oca Bianca ). In via straordinaria (rispettando la delibera in corso ,si terrà anche il lunedì 14\7 “sempre al solito posto- solo per tale data ).
Con l’occasione informo che a seguito dell’interessamento di più soggetti , l’amministrazione è riuscita ad organizzare il mercatino km0 anche il località Pai con la sua esecuzione di venerdi,iniziando il VENERDI 25\7 ( salvo imprevisti).
Visto l’interesse positivo su un argomento di utilità per la collettività di Torri , ritenendo di fare cosa gradita e ringraziando chi si è impegnato sull’argomento,che ,interessati al positività della soluzione ,si sono adoperati al buon risultato finale,dimostrando la validità della scelta ” sugli argomenti e problemi parlandone ed impegnandosi “ si trova equa soluzione .
Rubini Fabrizio (partecipante alle trattative di merito )
612 del 11 luglio 2014
Concordo pienamente con quanto scritto dal 611. Siamo in piena stagione e i posti auto al lunedì sono più che ESSENZIALI!
Perché a Torri quando c’è una cosa che funziona, a causa di pochi a cui non sta bene, bisogna sempre stravolgerla?

611 del 10 luglio 2014
Al 610, perchè di lunedì costa meno?? E’ stato spostato il lunedì per eliminarlo essendo un doppione del mercato “ufficiale”, i costi sono
uguali sia al lunedì che al mercoledì, anzi al lunedì vengono sottratti dei posti auto per l’effettuazione del KM 0 e nel giorno del mercato tradizionale i parcheggi non sono mai abbastanza. Le cose si fanno se vi è un utile per la comunità e questo non è certamente utile.
En oc de tori.

610 del 10 luglio 2014
Quante storie per questo mercatino a km 0. quanto parlare e sparlare per niente. Il mercatino non è stato eliminato, ma semplicemente ha cambiato di giorno. Inoltre non è vero, come si sente dire in giro che non si può fare di lunedì perché i coltivatori non vanno a raccogliere la domenica, sono finiti i tempi in cui la domenica non si lavorava… e di mercatini km 0 ce ne sono più di uno al lunedì nella provincia di Verona ( vedi Cavalcaselle, Cassone, Borgo Milano). Come già detto in un forum precedente, i commercianti del km 0 pagano pochissimo il loro posto nei vari comuni, e quindi anche se le merce costa meno visto che non hanno il carico di tasse degli esercenti e degli ambulanti del lunedì riescono certamente a mettersi in tasca più di altri. Inoltre faccio presente che più volte era stato detto all’Amministrazione passata che il mercatino era giusto farlo in una frazione dove non c’è più un negozio (vedi Pai), e invece di spostare là il mercatino hanno messo la navetta che li portava direttamente a destinazione senza far mettere loro piede in centro paese. Da ultimo vorrei anche chiedere se qualcuno sa cosa costava all’Amministrazione comunale questo servizio, che alla fine era più un servizio ai venditori che agli acquirenti.

609 del 7 luglio 2014
Il Sig. oc de tori conosce perfettamente che è stato istituito l’URP, ma ritiene più democratico e coinvolgente per la cittadinanza di Torri l’uso del forum dove tutti possono essere informati e partecipare. L’ufficio reclami si limita ad un colloquio a due e la segnalazione può anche non avere nessun seguito, se non interno. Finchè i gestori di questo forum assicureranno la pubblicazione dei post, una parte di DEMOCRAZIA sarà garantita (speriamo che resistano). Dalla risposta
alla mia 607, mi sembra di capire (anche se non firmata), che provenga dall’amministrazione comunale e si evince che è giusto eliminare la concorrenza con una delibera (turbativa di mercato!!!!) e poi anche concordando su quanto scritto sui negozi non credo che i torresani saranno felici di pagare moltissimo di più la loro spesa. Poi d’inverno ci sarà una sola bottega che venderà frutta e verdura creando un monopolio. Cari amministratori non abbiate timore di confrontarvi su queste pagine dove tutti possono vedere ed intervenire, certo passando dall’ufficio reclami si limita il danno d’immagine di chi non è d’accodo con le vostre scelte. E comunque il mercatino spostato il lunedì è stato di fatto eliminato, esiste sulla carta  ma svuotato di interesse. En oc de tori.

608 del 7 luglio 2014
Il mercatino non è stato eliminato, perché comunque continua ad esistere. L’unica differenza sta nel fatto che così è messo alla pari dell’altro mercato. Non credo sia necessario che l’Amministrazione risponda tramite il forum, ma faccio presente che con il mercato lunedì e il mercatino mercoledì la concorrenza non era tra i due mercati ma era soprattutto verso i commercianti di Torri che ci sono tutti i giorni, pagano le tasse regolarmente e salate e vedono il loro impegno totalmente snobbato dai mercati e mercatini. Faccio inoltre presente che il mercatino pagando pochissimo gode di tutti i servizi che vengono pagati dai cittadini e soprattutto dai commercianti. Giusto per conoscenza informo che negli altri comuni dove viene effettuato il mercatino questo non è mai situato nel capoluogo di comune ma nelle frazioni dove magari non ci sono negozi e gli abitanti ne ricevono un servizio molto utile, vedi Navene per Malcesine, Assenza per Brenzone, Calmasino per Bardolino. A Torri invece l’altra amministrazione aveva deciso (e senza chiedere e ascoltare nessuno) di farlo nel capoluogo. È questa la democrazia?
Riguardo le immondizie non so se il signor oc da tori sa che l’Amministrazione ha già provveduto a mettersi al servizio dei cittadini del centro storico per diminuire il disagio e per spiegare i motivi della decisione presa.
Inoltre faccio presente che da sabato 5 luglio esiste un ufficio reclami dove chiunque può andare ad esprimere il suo dissenso o disagio riguardo qualsiasi argomento.

607 del 6 luglio 2014
Ho appreso della decisione dell’amministrazione comunale di spostare il mercatino del KM 0 al lunedì. Di fatto non è stato eliminato ma in pratica è stato liquidato. La funzione di effettuare il KM 0 in un’altra giornata era di permettere alla cittadinanza di approvvigionarsi di frutta e verdura al lunedì al mercato e a metà settimana dall’altro. Di fatto si elimina la concorrenza del mercatino. Mi piacerebbe che l’amministrazione comunale spiegasse attraverso questo forum (in maniera che anche altri ne siamo messi al corrente) della motivazione di tale decisione, io e non solo io una spiegazione LOGICA non siamo riusciti a trovarla. Ci volete illuminare!!!!!!
En oc da tori.

P.S. In campagna elettorale non si diceva che le decisioni sarebbero state prese con la popolazione? Dopo le immondizie anche questo è stato deciso senza una discussione DEMOCRATICA.

 

606 del 3 luglio 2014
Allacciandomi al 605 mi chiedo se invece di fare questo cambiamento radicale (oltretutto in piena stagione!) non era più facile aggiungere un cassonetto per la carta e uno per la plastica, anche fuori terra, nelle isole ecologiche esistenti. Credo che tutti gli abitanti e i commercianti del centro storico lo troverebbero molto più pratico che andare ogni volta fino al parco del castello. I cartoni in estate sono tanti, e non è facile trasferirli dal lungolago Vittorio Veneto fino laggiù. E se è un problema di svuotamento cassonetti basta farlo fare più spesso, se sono fuori terra non c’è bisogno di aspettare che passi il camion addetto, lo potrebbero fare anche gli operai che passano tutti i giorni.

605 del 1 luglio 2014
Vorrei esternare la mia più totale (e non solo mia, si comincia a parlarne nei bar) contrarietà all’ordinanza che disciplina la raccolta dei rifiuti nel centro storico del comune di Torri del Benaco. Quale mente può avere concepito che un’attività commerciale conferisca i rifiuti differenziati fino all’area del castello e come pure parte di quelle delle utenze domestiche? Un’anziana deve partire ad esempio dal lungolago Barbarani per conferire i rifiuti nell’area castello. Per non parlare delle attività commerciali che sono per la maggior parte distanti dal punto di raccolta e con un volume di rifiuti ingestibile. Non mi sembra un buon inizio!!!!!! Che serve presentare sabato 5 luglio il piano rifiuti, si deve chiedere alla cittadinanza prima e non a cose fatte e vorrei ricordare che chi lavora di sabato alle ore 12,00 non ha tempo per inaugurazioni deve pensare a lavorare per guadagnarsi da vivere.

604 del 29 giugno 2014
Ciao a tutti sono Mirko Tomasetto , innanzitutto volevo ringraziare il gestore del forum per aver annunciato la nascita di nostro figlio, mio e di Ramona , Matthew.
E volevo sfatare una notizia che gira per il paese riguardo la mia fidanzata ( moglie ad ottobre) ,Ramona è di origini campane al 100% infatti il suo cognome è tipicamente Napoletano ( era residente come tutta la famiglia a NAPOLI CITTA’) e non di origini Albanesi come qualche burlone , per non dire altro, ha detto per il paese.
Grazie e complimenti per il forum
Tomasetto Mirko

603 del 10 giugno 2014
Volevamo comunicare a tutta la cittadinanza che dal 6 giugno , nel nostro punto vendita Conad ,ci sarà una zona riservata al ristoro di tutti i cagnolini dei nostri clienti e non solo . Il servizio è completamente gratuito e consiste in una piccola capanna per parasole , una ciotola con acqua fresca ed una ciotola sempre piena di croccantini. La nostra iniziativa si aggiunge alle moltissime altre iniziative già intraprese in alcuni paesi del lago ed in tutta Italia . Inoltre segnaliamo che nel nostro punto vendita i cani sono accettati .
Saluti Tomasetto Mirko

602 del 19 maggio 2014
Chiedo scusa ai tanti lettori di questa pagina, ma ritengo giusto che in questi ultimi giorni di campagna elettorale il forum debba astenersi dal pubblicare qualsiasi commento riguardante l’argomento elezioni, candidati e liste.
Ringrazio tutti per l’attenzione e l’interesse mostrato verso questo sito, confidando nella vostra collaborazione per riuscire a renderlo sempre più interessante e costruttivo.
Mario Girardi

601 del 18 maggio 2014
E’ veramente una vergogna che ci siano aiole senza fiori su tutto il lungolago e si spendano migliaia di euro per i fuochi d’artificio ! Vea

600 del 15 maggio 2014
In riferimento all’articolo presente sull’ Arena di Domenica 11 maggio 2014 in cui si evidenziava il fatto che la Lepanto Yachting Service chiedeva danni al comune per 11 milioni di Euro… al di la del mega mega titolo ovviamente scritto per attirare l’attenzione, quello su cui invece bisognava concentrrsi era una parte del trafilo che diceva: ” Il tribunale però condanna nella sostanza il Comune «per avere immotivatamente receduto dalla procedura» che deve «proporre al ricorrente (cioè la Lepanto, ndr) il pagamento di una somma a corrispettivo del danno», senza peraltro specificare alcuna cifra di riferimento, a parte i duemila euro che l’amministrazione dovrà pagare alla ditta per le spese e le competenze di causa”.
Questo per smorzare inutili allarmismi che ho trovato su vari post…..

599 del 14 maggio 2014
Buongiorno , non è assolutamente possibile che un paese geograficamente e storicamente bello come Torri venga abbandonato e ridotto in questo stato pietoso .-Sentieri boschivi in stato pietoso;
-Contrada di Coi con il fondo stradale divelto che in caso di piogge diventa un fiume di detriti;
-aiuole ( che in tutti i paesi del lago sono fiorite ) scarne ed abbandonate nell’incuria più totale ;
-pavimentazione del centro paese sconnessa e ricca di buche ;
-lungolago ORRENDO ( Mettendolo a confronto con bardolino o Garda con numero di abitanti simili);
- Passeggiata lungolago ( costruita da poco ) senza luci e non completa ;
Davvero non capisco perché le varie amministrazioni abbiamo VOLUTO distruggere il paese in questo modo ( VOLUTAMENTE ) Sono 15 anni che ” vivo ” nel paese e non è MAI stato fatto nulla per renderlo TURISTICAMENTE ATTRATTIVO.

Mi spiace davvero tanto , perché il paese è bellissimo ma non è mai stato fatto nulla per dargli la possibilità di ” battagliare ” con i paesi rivali .
Molte attività hanno pure investito nel paese o per cercare di aumentare i flussi turistici ma da sole e senza un organizzazione è davvero impossibile.
Non vi è alcuna propaganda turistica , non vi è un VERO ufficio dedicato a ciò .
È ORA DI CAMBIARE E DI RINNOVARE TORRI RAGAZZI/E
Mirko Tomasetto ( RINNOVATORRI ).
 
598 del 13 maggio 2014
Ho letto l’articolo del giornale Arena e condivido che il paese non può essere lasciato in uno stato di abbandono. Mi stupisce che solo ora si sentano delle voci critiche, quando anche se in misura minore, ogni anno si notavano delle carenze sotto vari aspetti. Leggo che il problema sono la mancanza di soldi, io invece penso che l’impiego più razionale del personale comunale potrebbe risolvere molte cose. Spero che la prossima amministrazione sappia assumersi l’onere di premiare ma soprattutto di evidenziare le eventuali carenze del personale dirigenziale. Ricordo che la maggior parte del budget comunale viene impiegato negli stipendi dei dipendenti e mi dicono che vorrebbero assumere ulteriormente. Meditate torresani, meditate. En oc de tori.
 
597 del 11 maggio 2014
Entrambi i programmi elettorali delle due liste che si contendono la guida di Torri nei prossimi anni, sono sostanzialmente validi e molto simili. Naturalmente siamo solo ai buoni propositi, solo il tempo ci dirà se quanto proposto sarà attuato. Nei due incontri tenuti dalle due liste, ho visto volti impegnati in passato con l’amministrazione uscente anche indirettamente e ho percepito presenze esterne alle due liste che sono in grado di condizionare l’azione della lista che sarà eletta. Chi andrà a votare a mio avviso, dovrà tenere conto anche di queste cose, perchè poi le decisioni solitamente vengono prese da 2-3 componenti della lista eletta e da personaggi esterni che alle volte contano di più degli stessi consiglieri di maggioranza. Meditate torresani, meditate. En oc de tori.
596 del 11 maggio 2014
Al 595, sono perfettamente d’accordo con te, e ritengo che la gente di Torri non è “ignorante” in materia, e questi “giochetti” evidenti dovrebbero averli notati bene tutti.
595 del 11 maggio 2014
In questi giorni è tutto un spasmodico organizzare incontri da parte di chi dai giochi di queste elezioni sono rimasti esclusi. Naturalmente, ognuno cerca di vantare mediante l’esibizione di chi partecipa, di avere la possibilità di gestire dei gruppi di persone che possono fare la differenza per l’esito finale delle elezioni comunali. Tutto questo agitarsi non credo assolutamente che sia disinteressato per il bene del paese e poi nutro seri dubbi che la gente sia così stupida da fare da allocchi perchè alcuni personaggi possano vantare di poter far pendere la bilancia dove loro vogliono. En oc de tori.
594 del 1 maggio 2014
Salve a tutti, volevo far riflettere l amministrazione comunale uscente e quella che poi verrà votata: a torri c`é un problema non da poco, il parcheggio. Considerando che magari é difficile far fronte ad una problematica di questo genere, magari a causa dei pochi fondi comunali (é una congettura) o alla mancanza di spazio da riservare eventualmente alla costruzione di un ampio parcheggio, non è fattibile considerare che magari un torresano abbia bisogno di parcheggiare, anche solo per poco giusto per una commissione (banca, prendere il pane, pagare bollette ecc) e quindi accordarsi con l azienda di Villafranca (se non dico una sciocchezza) che possiede il parcheggio vicino al castello, magari facendo fare ai SOLI RESIDENTI un tesserino da esporre quando si fa la sosta con annesso il disco orario, giusto per fare le commissioni Quotidiane di cui tutti hanno bisogno? Tipo in centro di verona dove ognuno ha il suo tesserino, certo, bisogna tutelare gli interessi dell azienda che ha il parcheggio, ma bisogna anche pensare ai torresani, che di estate in preda all’esasperazione parcheggiando l auto in modo selvaggio (ammetto che ho dovuto farlo pure io in diverse circostanze), visto che torri é anche Pai ed Albisano e la gente che vi abita ha la necessità di andare a torri! Prendendo multe magari perché sono andati a pagare una bolletta (Oltre al danno anche la beffa).. grazie mille, Loncrini Riccardo.

593 del 21 aprile 2014

Grazie a Ferruccio per tutte le informazioni metereologiche che ci fornisce ogni giorno. Vea

592 del 23 aprile 2014
Buon giorno,
in merito all’iniziativa del Supermercato Conad, a favore delle famiglie in difficoltà dal punto di vista economico, l’Amministrazione Comunale intende precisare che si è concordato con il Responsabile sig. Tomasetto una modalità che garantisca la Privacy e la libera scelta  e non dia adito a spiacevoli contrasti commerciali.
Per questo motivo l’Amministrazione Comunale non ha ritenuto opportuno rilasciare documentazione specifica per l’iniziativa suddetta, ma i cittadini che lo desiderino e che ne abbiano necessità, possono recarsi direttamente all’esercizio commerciale e, per dimostrare la situazione di difficoltà, possono presentare  la lettera che attesta di beneficiare di uno dei contributi, attivati dal Comune di TORRI DEL BENACO, denominati BONUS SOCIALI ( MINIMO VITALE, SOCIO SANITARIO, AFFITTO E BUONO SCUOLA)  per i quali proprio in questo periodo e fino al 31 Maggio 2014 è possibile inoltrare domanda, presentando l’idonea documentazione socio economica, prevista negli specifici bandi.
 
                                                                                                                                    ASSESSORE SERVIZI SOCIALI
                                                                                                                                            Fabio Raguzzi
 
591 del 17 aprile 2014
Buongiorno sono Mirko Tomasetto , responsabile del supermercato a marchio Conad sittuato a Torri del benaco in via gardesana 75 ( Food and Fruit Center S.n.c ).
Volevamo comunicare alla cittadinanza un iniziativa sociale che abbiamo intrapreso nel comune di Torri Del Benaco  riguardo uno sconto del 18% alla cassa ( equivalente ad un 30% ) alle famiglie bisognose di Torri del Benaco.
La nostra idea sarebbe , visto che molte famiglie arrivano a stento a fine mese , quella di dare un aiuto alla cittadinanza.
Per aderire a questo sconto basta recarsi da noi con il documento che viene rilasciato dall’assistente sociale in comune ( quello per gli aiuti sociali ).
Sperando che sia una cosa gradita,
Distinti Saluti
590 del 17 aprile 2014
Visto la difficolta’ di instaurare una Proloco ( di forza ) come in molti altri paesi ,volevo scrivere qui la mia candidatura per creare un giovane team con molte idee e motivato per una proloco che sappia duellare con le proloco dei paesi limitrofi.
Per un rilancio del paese.
Chiedo inoltre aiuto alle categorie turistiche e di settore del paese ( alberghiero ecc… )
il mio contatto è Mirko Tomasetto 3482531000
589 del 19 aprile 2014
Buongiorno, ho sentito parlare di un volantino denigratorio nei confronti del Sindaco uscente Passionelli. Confesso di averne solo sentito parlare e di non averlo letto per cui non ne conosco la sostanza ma ritengo che alterare il clima pre-elettorale sereno che ci ha fin qui accompagnati sia una cosa riprovevole. Non condivido buona parte dell’operato della precedente amministrazione ma ritengo che nessuno si possa arrogare il diritto di fare considerazioni che riguardano scelte personali di un individuo e soprattutto di farlo attraverso uno strumento vile qual’è il volantino anonimo. Invito tutti a tenere un profilo basso e ad impegnarsi di più per il Paese che mai come ora ha bisogno di persone che ci mettano la faccia e non di persone vili che si nascondo dietro l’anonimato.
Sergio Vedovelli.
588 del 14 aprile 2014
Come mai il nostro lungolago, quest’anno e sopratutto adesso che siamo sotto Pasqua con l’arrivo di tanti turisti, è così spoglio e senza nemmeno un fiore? Non si può fare qualcosa per abbellire il nostro paese? Se si va a fare una passeggiata sul lungolago si vedono “aiuole” messe malissimo con solo terra brutta…. Veramente triste.
587 del 12 aprile 2014
All’inizio della stagione turistica, con gli operatori che riprendono le loro attività ci ritroviamo con il solito problema… parcheggi!! quest’anno non si sa per quale motivo hanno tolto anche la possibilità del lungolago Vittorio Veneto, senza dare nessuna alternativa valida. E notare che il garage zona San Giovanni è praticamente inutilizzato. Perché la nostra amministrazione non pensa di sostituire i diciotto posti svaniti nel nulla sul lungolago con i posti nel sotterraneo alle stesse condizioni di costo? Visto che l’entrata economica sul lungolago non c’è più credo che qualche soldino non sarebbe superfluo.
586 del 10 aprile 2014
Essendo spesso a Torri ,avrei piacere partecipare al vostro sito. Tanti saluti e complimenti.
585 del 1 aprile 2014
Caro Lorenzo, finché l’acqua di Torri sarà nelle mani di Acque Potabili s.p.a. con sede a Torino e sportello a Lonato o Moniga o Salò, non ricordo più bene, alla faccia del referendum di due o tre anni fa, Torri non è altro che un lontano avamposto di un impero di cui solo l’amministrazione comunale, forse, ne sa l’esistenza. Acqua rossa e cloro sono dettagli insignificanti per chi si occupa solo di piani edilizi. Acqua a Torri, come ha detto il referendum. E niente altro. Anche se a me piace un buon bicchiere di vino.
Coraggio e ce la faremo
Giovanni Firmian
 
584 del 28 marzo 2014
Il nostro paese vive di turismo, se questa è l’industria maggiore di Torri del Benaco lo dobbiamo al lago. Nell’arco degli anni questo povero lago è stato bistrattato (collettore,scarichi di vario genere ecc)la sua acqua cristallina ( almeno a guardare sembra cristallina). Ed è dal lago che viene prelevata l’acqua che viene nelle nostre case logicamente e debitamente filtrata viene resa potabile,almeno cosi dicono,ma vedo che tanta gente compera l’acqua in bottiglia perché da rubinetto esce acqua rossa o perché sa di cloro. Non sarebbe una cosa intelligente allegare alla bolletta dell’acqua( che tutte le famiglie pagano e non poco),un fogliettino una volta all’anno con l’analisi dell’acqua (magari firmata da un responsabile) non dovrebbe essere una grande spesa. E’ una piccola cosa che la prossima amministrazione potrebbe tenere presente. GIRARDI LORENZO
583 dell’11 febbraio 2014
Se si candida io voterò Fabio (sceriffo), nella speranza che anche Torri abbia finalmente una piscina coperta.
582 del 6 febbraio 2014
Siccome nulla si muove, cerco di fare un breve riassunto di quanto si vocifera in paese, a bassa voce naturalmente, potrebbero esserci :
1)Una coalizione di vecchi amministratori, composta dalle due “componenti” che esprimono l’attuale maggioranza.
2)La lista capeggiata da un membro della minoranza, presenza fissa di ogni appuntamento elettorale.
3)Una lista di ispirazione “cattolico – politica”
Qualcuno sa di più? Qualche componente di lista vuole farsi avanti o assisteremo al solito teatrino delle assemblee dell’ultimo momento??? En oc de tori
581 del 6 febbraio 2014
Bravo Fabio cosi si fa . Avanti e coraggio.. Vea
580 del 5 febbraio 2014
Buon giorno a tutti,dopo aver letto mail di cittadini desiderosi ed interessati a conoscere gli eventuali sviluppi in atto per le prossime elezioni amministrative del nostro paese di Torri del Benaco, lasciando da parte il passato ma guardando al futuro, approfittando dello spazio concesso da questo forum, invitiamo tutti a portare il proprio contributo di idee e proposte per la crescita di un nuovo gruppo. Per tutti coloro che fossero interessati lascio il mio riferimento di un contatto diretto 339 4372543 Fabio Vedovelli (sceriffo) e sarò lieto di dare chiarimenti. Evitiamo di lamentarci dopo facciamo qualche cosa adesso.
Grazie Fabio
579 del 25 gennaio 2014
Salve
Visto che hanno iniziato uno scavo in roccia alla” villa rossa”( quella dei cannoni ) non sarebbe il caso di usare i massi per fare dei rostri ferma spiaggia invece di farli portare in discarica ??????
C.C.
578 del 23 gennaio 2014
Buongiorno,
Visto che siamo alla fine del 2″ mandato dei nostri amministratori, mi chiedo se qualcuno di voi ha ancora uno dei loro programmi elettorali(quelli che ci han mandato a casa)? E poter così fare un bilancio e farmi un’idea più chiara per adempiere al mio diritto di voto alle prossime elezioni.
Grazie
577 del 16 gennaio 2014
Caro 573, non mi sento en oc, ma dovresti sapere che i torresani sono definiti così da parecchio anche per la loro inerzia sulla politica gestionale del paese. Tu sei convinto che una persona si prenda un giorno per andare in comune il lunedì o il venerdì mattina per sapere della tassa di soggiorno soprattutto se impegnato al lavoro? Si scriva sul forum e sicuramente più persone sapranno cosa succede nel nostro comune. In quanto a suggerimenti avrei molte idee, ma come posso constatare, chi si sta preparando per le prossime liste elettorali si guarda bene dall’intervenire (e sono sicuro che seguono questo forum) e di conseguenza proporre serve a ben poco. D’altronde, lo stesso Monese dopo il non brillante post non si è più sentito, siamo molto vicini alle prossime elezioni e tutto tace. En oc de tori che cominciaad avere meno speranze che qualcosa cambi.
576 del 16 gennaio 2014
Non so chi sia l’autore/autrice del n° 572, ma mi sembra che abbia fatto una delle proposte più pazzesche che abbia mai letto. Costruire ancora a Torri? Sempre più cemento?
Basta andare in una delle tante agenzie immobiliari del paese, ormai quasi più numerose delle pizzerie, per scoprire che l’unica cosa che non manca è l’offerta di case, casette, ville, villone e appartamenti nel comune di Torri e a prezzi, basta trattare qualche minuto, che sembrano quelli dei saldi dei centri commerciali in questi giorni. Per quanto riguarda costruire prime case, costerebbe meno comprarne una delle tante seconde in vendita e trasferire lì la propria residenza. E aumentare i posti negli alberghi e residence per attirare più turisti anche fuori stagione? E offrire cosa come attrattiva? Un film o uno spettacolo teatrale una volta alla settimana, più o meno. C’è tanto bisogno di nuovi posti letto che due coppie di amici, arrivati all’improvviso la vigilia di Ferragosto, hanno trovato, senza difficoltà, due camere in uno degli alberghi “strapieni” del paese.
Soldi non ce ne sono e non saranno certo poche migliaia di euro da IMU (o come diavolo si chiama adesso) su nuove seconde case a risollevare le finanze di un comune che non riesce neppure a rendere presentabile il parcheggio del castello, porta d’ingresso e biglietto da visita di Torri.
Leggo anche che tanti sperano nella prossima amministrazione comunale.
Io sono arrivato a Torri nel 1942, ero nato da una settimana, e di amministrazioni ne ho viste passare tante. Ricordarne una con nostalgia?
Impossibile. Posso permettermi di continuare a essere pessimista? La prossima lista a vincere sarà “Torri avanti tutta!”, o “Passi da gigante per Torri” o ancora “O Torri o morte”, ma non cambierà niente.
Saluti Giovanni Firmian
575 del 13 gennaio 2014
Caro 573, ribadisco il concetto della libertà di parola e stampa in uno Stato Democratico.
Forum significa piazza, mercato, ma anche dibattito, nella realtà virtuale, di cui anche Lei ora fa parte volontariamente, assume il significato di comunità, noi ochi da Tori siamo al passo con i tempi, sia nelle critiche, che con le proposte ed a volte con ringraziamenti.
Ringrazio che Mario Girardi non si sia ancora arreso e porti la quotidianità di Torri con immagini ed opinioni/pensieri senza filtri politici di alcuna sorte.
Lolli hai ragione bisogna esser propositivi per migliorare la nostra realta’ locale. Sinceramente a me piacerebbe vedere il paese più pulito ed in ordine, concordo con te sul parcheggio. Non mi dispiacerebbe neanche vedere l’ufficio informazioni aperto almeno da aprile ad ottobre e non con orari molto limitati perche’ di turismo viviamo tutti in materia diretta ed indiretta. Troverei giusto che gli orari del Comune dedicati al Pubblico venissero ampliati, oltre che per gli utenti anche per chi ci lavora: in scadenza della Tares …per esempio…l’ufficio tributi era preso da troppi utenti e fa fatto un applauso agli impiegati che con solo due giorni d’apertura hanno cercato di aiutare e spiegare agli utenti una nuova tassa che in tempo record hanno dovuto studiare ed applicare. Non sarebbe neanche male creare uno sportello dove i cittadini si possano rivolgere per chiedere dove, come e cosa fare per sbrigare le loro pratiche negli altri uffici comunali ed eventualmente segnalare problematiche (sampietrini rotti, topi che girano, lampioni rotti….).
Per ora abbiamo il nostro Forum dove segnalare il malcontento e fare proposte. E devo dire che in qualche occasione e’stato miracoloso….vi ricordate la foto del parcheggio vicino all’hotel Romeo in stato d’abbandono? Dopo 2 giorni dalla pubblicazioni e’ stato reso decoroso: coincidenza? Li va bene…se no e’ anonimo ed e, solo un forum…..come la volpe con l’uva….
E scusate ma quando ce vo ce vo!!!
Paola
574 del 13 gennaio 2014
Ma perché invece in questo periodo, non usiamo questo forum per qualcosa di più costruttivo? Visto che tra pochi mesi ci sarà una nuova amministrazione, proviamo a scrivere una “lista dei desideri” o “consigli” su quello che ci piacerebbe venisse fatto, o su cosa proprio non va, o su qualche cosa (molte) da mettere apposto. Per esempio un parcheggio più decente, o la passeggiata a nord di Torri (non doveva andare a congiungersi a Pai? ) ….. O un desiderio: “si riuscirà mai ad unire con una ciclo-pedonale torri a Garda?” ….. Così chi pensa di “buttarsi” nell’avventura politica di questo paese “magari” parte con dei consigli più pratici …. E non le solite “parole al vento”
Lolli.
573 del 13 gennaio 2014
Buongiorno, io concordo con Massimo, quando ho avuto problemi con la TARES sono andato in comune a informarmi ( il tempo lo si trova ) e ti spiegano per filo e per segno tutto l’ argomento. ( Se ho problemi di salute vado dalla dottoressa, non faccio domande su un forum, e non vedo il motivo per cui si deve rispondere su un forum!)
inoltre volevo chiedere al sig. “oc de tori” perché si sente un’ oc???
Se vede che il paese ha difficoltà perché non si da da fare anche lui o perlomeno non da consigli?
Ricordiamoci che gli amministratori o anche i membri della pro loco, offrono il loro tempo in cambio di niente e cercano di fare il possibile in questo periodo dove lo Stato taglia tutto e per esempio ( mi sono informato) della tares a torri resta pochissimo rispetto alla somma da noi pagata.
Penso che prima di parlare a vanvera bisogna informarsi, in comune non vi mangia nessuno!!!
Lo sapevate che hanno abbassato l’ imu sulla seconda casa o quando abbiamo pagato l’ imu l’ anno scorso hanno cercato il più possibili di far pagare meno??? NO ?? Se vi informate sapreste anche queste cose!!!!
CITTADINI E OCHI DE TORRI rimbocchiamoci le maniche tutti!!!
Un saluto
572 del 12 gennaio 2014
Invece del solito botta e risposta, qualche candidato futuro potrebbe farci conoscere parte di ipotetici programmi, così saremo in grado di poter scegliere meglio, oppure si potrebbe fare qualche domanda o proposta, sarà meglio forse ber il bene del paese aumentare le costruzioni di prime e seconde case? Il comune incasserebbe finalmente preziosi oneri aumenterebbe considerevolmente il lavoro per i tecnici, per le imprese e l’indotto, tanto lo spazio verde non manca. sarà meglio forse sempre per il bene del paese aumentare il numero degli alberghi, dei residence, lasciare ampliare e ristrutturare le strutture esistenti, per portare un numero maggiore di turisti stabili in paese per la stagione?
Penso siano due importanti domande, qualche candidato o qualche paesano avrà senz’altro delle idee precise, sarebbe bene conoscerle.
571 del 11 gennaio 2014
Voglio aggiungere al mio precedente post, se si risponde su questo PREZIOSO “forum anonimo” come definito, molte persone potrebbero conoscere quanto richiesto. In alternativa come da te proposto ognuno dovrebbe recarsi presso il comune o da te o peggio da un funzionario comunale, una delle due mattine in cui gli uffici sono aperti. Cosa ti sembra più comodo per una democrazia partecipativa? E poi non sarebbe ora di ampliare gli orari di apertura degli uffici? Non dovresti smettere di porti su un piedistallo? Come detto in un post precedente, ringraziamo che qualcuno si interessi e fare politica non è fare un favore al cittadino ma aver scelto di avere degli oneri e dei doveri, nessuno costringe a candidarsi. SPERIAMO, en òc de tori.
570 del 11 gennaio 2014
Massimo ti faccio una domanda: perche’ non rispondi su questo forum alle domande che pongono anonimi e non? Alla fine se leggi attentamente fanno domande lecite a cui forse non siamo stati in grado di trovare risposte negli uffici comunali dove per andare abbiamo la scelta di due giorni alla settimana. Conoscendoti ammiro che tu metta la faccia come sempre, ma come dici tu in un altro sociale web il Comune e’ fatto di persone ….ma da torresana ti dico che di Persone oltre a te ne ho viste presenti solo due, che come te ci mettono la faccia e sono sempre presenti. Dare risposte chiare anche su un forum di Torri dove non tutti si firmano sarebbe una buona continuazione del tuo operato e non utopia.
Per scelta mi firmo, ma rispetto chi non lo fa, condividendo la spiegazione data in un post precedente.
Paola
569 del 11 gennaio 2014
Desidero precisare che il “FORUM di BERENGARIO” non è un sito anonimo, sono le inserzioni che sono anonime. Es. se riceviamo una lettera anonima non è l’ufficio postale anonimo, ma la lettera.
Mario Girardi
568 del 11 gennaio 2014
Non voglio essere critico con nessuno e rispetto le opinioni di tutti …dico che è cosi bello confrontarsi guardandosi negli occhi e sopratutto è bello che di fronte un quesito venga data una risposta più veritiera possibile e non i di portare soliti sentito dire..
Gli amministratori e gli uffici comunali sono sempre a disposizione di tutti…e che a volte si fa meno fatica a sparlare che a informarsi..
Massimo Monese
567 del 10 gennaio 2014
Egregio Sig. Massimo Monese, eventualmente sarà anonimo chi scrive e il gestore del forum difenderà l’anonimato. Comunque, ritengo che qualsiasi cosa utile all’informazione dei fatti della comunità sia benvenuto, compreso “un forum anonimo”. Poi se vi è una scelta di non firmarsi, se non vi sono insulti o cose spiacevoli non vedo tutto questo scandalo, già i torresani sono pochi attivi politicamente che se gli togliamo l’anonimato ci troveremmo il deserto completo. Caro Sig. consigliere dia le risposte anche sui “forum anonimi” scenda dal pulpito, l’importante è fare partecipi i concittadini che poco sanno ma che soprattutto vengono poco informati. Un saluto da en òc de tori.
566 del 10 gennaio 2014
Massimo cerca ti essere meno critico sui canali dove le domande vengono poste e ringrazia che qualcuno le fa ancora e che qualcuno da spazio dove farle. Democrazia e libertà di parola/stampa non hanno bisogno di alcuna spiegazione. Si devono sempre e comunque rispettare le idee e le opinioni altrui. Domandare e’ lecito rispondere e’ cortesia….ma i politici non devono farlo per cortesia, ma per dovere e cortesemente verso i loro cittadini che seppur non li hanno votati li hanno accettati in quanto loro amministratori votati in uno Stato Democratico. So che a volte si e’ esasperati dalle situazioni, ma non bisogna dimenticarsi che una buona comunicazione risolve tutto e non alimenta fraintendimenti. Da elettrice mi auguro che chiunque sarà il nostro nuovo Gruppo Amministratore non dimentichi di esser cittadino e che a volte sono le piccole cose della quotidianità a far star bene la Comunità .
Paola
565 del 9 gennaio 2014
Ci stiamo avvicinando alle elezioni, e aumentano i coraggiosi pensatori di questo forum , che si pongono domande ,danno soluzioni ma restano purtroppo anonimi.
Per rispondere al 562 sulla tassa di soggiorno,basta semplicemente contattare l’ufficio competente oppure contattarmi.
Non di certo la risposta verrà data su un forum anonimo..
Grazie e a disposizione
Monese Massimo consigliere comunale
564 del 6 gennaio 2014 Mi collego a quanto scritto nel 563. Che ci siano movimenti e riunioni segrete è cosa nota, ma quello che mi preoccupa è che come al solito poco prima delle elezioni ci propineranno le solite tre assemblee, capoluogo e frazioni quasi all’ultimo momento prima del voto con le solite promesse e come per la volta scorsa con accordi di più schieramenti in un unico simbolo con i risultati che tutti possiamo vedere. Quindi si voterà il meno peggio o come farò io (che se le cose andranno così) me ne starò a casa. Io SOGNEREI dei programmi presentati per tempo e CONDIVISI con i Torresani non calati dall’alto, che non siano solo specchietti per le allodole per avere i voti. Sarà possibile?? En òc de tori che spera.
563 DEL 29 DICEMBRE 2013
Da oggi riserviamo questa pagina a tutti coloro che desiderano esprimere le loro idee riguardo il presente e il futuro del nostro paese. Vengono accettate critiche, belle o brutte, su tutto quello che sta accadendo in questo momento a Torri e naturalmente anche proposte di miglioramento. forumberengario@live.it del nostro sito.
Assicuriamo che sarà garantito l’anonimato.
Ottima la premessa del gestore di questo forum,
oltre che ai soliti temi: cani, orari, uffici comunali, negozi che forse chiudono, disturbi serali, ecc… (senz’altro anche importanti per la comunità,) sarebbe interessante proporre dei miglioramenti per la nostra comunità e per il futuro dei torresani, dare qualche idea per stilare i programmi ai futuri candidati sindaci di Torri, e discuterne.
Siamo praticamente sotto elezioni, si sente parlare di riunioni segrete, di fantomatici personaggi pronti all’assalto della poltrona di sindaco, di candidati impresentabili, di influenze esterne, di gruppi di potere, di lobby attive, ma a cosa si mira?
forse a una buona amministrazione, a sistemare le cose che non funzionano, a programmare meglio il nostro futuro, a dare una svolta all’economia del nostro paese, a proteggere il nostro territorio dall’autodistruzione in atto in molti paesi del Garda
(es. rivoltella, Maderno, Peschiera, Manerba, e via via tutto il basso Garda) a rendere il nostro comune un paradiso per i turisti e dunque per tutti, a migliorare i centri storici rivitalizzandoli, a superare questa grave crisi che tocca tutti ,concludendo a migliorare la qualità di vita di tutti i cittadini.
che sia vero?
562 del 11 dicembre 2013
Sono un cittadino del Vostro comune e come tutti i cittadini pagano le tasse sperando che il Nostro comune riesca a garantire a loro un paese vivibile….. ma così non sembra. Partiamo dal presupposto che non è possibile che un municipio sia aperto due volte la settimana e con degli orari assurdi, forse sarà per la crisi, bisognerà tagliare le spese ecc ma visto che bisogna tagliare le spese iniziamo a tagliare qualche impiegato, ho girato un paio di uffici in municipio e in ogni ufficio c’erano minimo tre persone senza contare quelle all’anagrafe e negli altri uffici che non ho visto. Poi dopo la BOTTA di tares che i cittadini si sono visti arrivare per lo meno spererebbero di TROVARE UN SERVIZIO invece manco se vanno all’ufficio oggetti smarriti lo trovano questo servizio…. cassonetti sempre pieni, così siamo costretti a lasciare la spazzatura al di fuori dei cassonetti con il rischio di prendere pure la multa, per non parlare del servizio di raccolta plastica e carta che nei periodi invernali è di solo una volta ogni due settimane, praticamente uno si deve fare una discarica in casa poi dopo due settimane passano a svuotarla???? con tutti i soldi di tares che il comune si è preso lo so che non spetteranno tutti a lui però se noi cittadini paghiamo per un servizio vogliamo che questo servizio funzioni. Poi non parliamo della desolazione del paese solo perché ci sono quattro lucine appese si capisce che si sta per avvicinare il natale almeno in altri paesi limitrofi attirano un po’ di gente facendo qualche mercatino o cose del genere giusto per far lavorare un po’ la gente dei locali. Poi ho una domanda da fare che penso che si siano posti molti cittadini, ma nessuno si è mai degnato a rispondere, era una domanda sorta anche in un consiglio comunale, ma anche li si è parlato di tutt’altro…. CHE FINE HANNO FATTO I SOLDI DELLA TASSA DI SOGGIORNO????? non dovrebbero servire per garantire servizi ai cittadini, miglioramenti delle strade, ecc…… Grazie
561 del 15 novembre 2013
Vedo con piacere che l argomento ” cacca dei cani” e spesso tirato in ballo e quindi, visto che come vanno le cose in Italia tutti ci intendiamo un po’ di m…..dico anch’io la mia. Indubbiamente è molto fastidioso giocare a saltare le mine ogni volta che si cammina in paese …ma devo anche dire che vista oramai la massiccia presenza di locali e turisti proprietari di cani ,si dovrebbe anche prendere maggiormente in considerazione la categoria. Fin che non si limiterà la libertà di accesso al paese ai quadrupedi si dovrebbe mettere in condizioni i suoi padroni di vederle le cacche e di buttarle anche via con una certa comodità senza doverle trasportare per kilometri , per carità in appositi sacchetti, ma cercando di immaginare di avere un hot dog fumante per riuscire a vincere lo schifo. Effettivamente nella nuova ciclopedonale se ti casca qualcosa per terra devi aspettare al mattino sperando che qualcun altro non abbia l oro in bocca più te. poca luce davvero… E in alcune zone i cassonetti sono tanto rari che qualche straniero si chiede se sia anch’esso un segno della crisi italiana. Meno consumo meno scarti! Poi per carità ,verissimo che queste bestiole non abbiano colpa. se non quella spesso di essere adorabili ma non si può negare che la cacca dei cani sia un problema da risolvere quanto meno per immagine…se no i turisti tornando a casa avranno ragione a dire che in Italia navighiamo ….nella cacca appunto. Ma sempre ricordando che non sono fumatori che avvelenano il vicino seppur in un tavolino all aperto ,anzi !spesso concimano , direi che alcuni servizi in più anche per loro non guasterebbero. Visto sopratutto che anche il fisco ,sti poveracci li ha presi di mira…fra un po’ avere un cane sarà un bene di lusso e sarà tassato…il che non sarebbe neanche male…una tassa equa per residenti e turisti che permettesse poi di sviluppare maggiori servizi per loro stessi e migliorare la convivenza…. Il problema e che in Italia ci si inventa le tasse per spennare il contribuente non per migliorarne la vita. Poi ci sono questi bestioni senza guinzaglio! E quasi ammirevole questa fiducia dei loro padroni verso certi cani di grossa taglia lasciati liberi . Credono di aver raggiunto un tale livello di controllo psicologico su di lui da girare senza guinzaglio in luoghi affollati d estate rivelandosi degli autentici pirla quando sventato un pasto a base di Yorkshire ( nel caso fortunato) dichiarano: ” non l aveva mai fatto” non so coma mai”. Verrebbe da chiedersi se a lui sembra un caso che il cane sia ancora sulle quattro zampe ,che non parli , che non mangi con la forchetta ,che non abbia abbandonato i tradizionali contrasti con altri colleghi maschi di cui non ha particolare conoscenza e che hanno l unica colpa di averlo incrociato? No….lui è veramente convinto che il suo cane abbia fatto un balzo evolutivo, e per questo si sorprende e si gonfia di orgoglio ogni qual volta dimostra la sua intelligenza e ovviamente di conseguenza , lui dimostra la Sua stupidità!!!! Un cane va preso per il suo affetto non certo per il suo autocontrollo. Quello lo acquisiamo noi è dopo molti anni di matrimonio. Che dire… Il problema del l’attacco a un altro cane non è certo ,dal mio punto di vista , un problema per l incolumità degli animali stessi ( nella savana ogni giorno ne muoiono a migliaia per una normale selezione naturale) ma per l incolumità dei loro padroni che spesso vengono suo malgrado investiti nel tentativo di dividerli o di difendere il proprio. Insomma…se pensassi che i cani sono così intelligenti da vincere i propri istinti naturali…nel momento che pesto una loro cacca dovrei chiedermi se è il frutto della maleducazione del loro padrone oppure un atto terroristico del cane stesso per portare la loro questione agli occhi dell’ opinione pubblica! Rodriguez Opera seconda
560 del 1 novembre 2013
Grazie amministratori per la TARES a queste aliquote e scandalose per le attività commerciali. Il richiamo di attenersi agli orari per verificare la sua giusta applicazione da parte dell’ufficio tributi, mi sembra estremamente fuori luogo. Si dovrebbero applicare gli orari del comune di Brenzone, non tutti sono liberi due mattine alla settimana e l’apertura pomeridiana è da auspicare. Meditate!!!!
559 del 16 settembre 2013
Per chi lo ha conosciuto, venerdì 13/9 è venuto a mancare prof. Czeslaw Freund direttore del coro Cantemus.
558 del 15 settembre 2013
Riguardo all’articolo apparso sul giornale L’Arena di sabato, dove si parla delle multe date dai vigili urbani in occasione del Frittitaly, non mi sembra che abbiamo fatto una bella figura. Nella gestione delle cose ci vuole buonsenso sia di chi opera che di chi coordina i vigili.
557 del 25 luglio 2013
Visto che siamo in tema “ecologico” Vi segnalo che alcune settimane fa’ sul sentiero del pellegrino, per intenderci quello diretto a Crero, all’altezza di Loc. Anze qualche artigiano “coscienzioso” e criminale ha ritenuto opportuno scaricare del materiale edile lungo il sentiero. Ecco la foto di due pezzi di piastrelle. Magari le autorita’ di Torri possono far qualcosa per evitare questa abitudine alquanto diffusa, come anche quella di scaricare il verde o gli ingombranti giu’ nelle vallette. E’ triste che in un luogo simile, che offre dei percorsi con scenari impareggiabili, ci siano degli individui avidi che per aumentare i loro profitti mettano in conto il trasporto in discarica mentre in realta’ se ne liberano abusivamente. Magari il proprietario della casa riconosce il disegno delle piastrelle e denunci l’accaduto. L’augurio e’ che attraverso solo delle multe salatissime si riesca a fermare il fenomeno. Il lago di Garda e’ un luogo splendido. Peccato che solo pochi abbiano la sensibilita’, ma soprattutto l’intelligenza per capire che va conservato e non deturpato.
Tommy l’escursionista.
556 del 16 luglio 2013
in fondo alla passeggiata……………….
555 del 11 luglio 2013
Non per fare polemica o per rompere le scatole, e premetto che mi piace molto la musica, ma le prime due serate di apertura del Lido sono state alquanto “fastidiose” visto il volume altissimo (e quando dico altissimo non esagero!) e il fatto che ha continuato fino alle due di notte, volevo chiedere se si può almeno dopo la mezzanotte abbassare il volume. Capisco che i giovani e gli ospiti devono divertirsi, però c’è chi per lavoro o per dare un buon servizio ai turisti al mattino si alza presto e di notte ha il bisogno di dormire. Faccio presente che non abito vicinissimo al Lido, quindi posso immaginare come sarà stato per chi invece è lì intorno visto che io non riuscivo nemmeno a sentire cosa dicevano alla tv. Rispetto la voglia di divertirsi di chi è in vacanza, ma forse è giusto anche un po’ di riguardo per chi lavora. Grazie per l’attenzione.
554 del 11 luglio 2013
Buongiorno, volevo chiedere quanti di voi riescono a connettersi con WI-FI TORRI. Ho provato più di una volta, anche nelle immediate vicinanze dei punti indicati, spesso il cellulare non riesce nemmeno a captare il segnale e quando va bene lo trova esce la schermata del comune, mi chiede di registrarmi e poi tutto si ferma lì. Segnale debole? Impianto così così? Boh!
553 del 13 giugno 2013
Caro 550 sono la proprietaria del camper, Ornella Tommasini,sinceramente mi sono rotta le scatole visto che prima di mettere il mezzo al parcheggio mi sono informata dai vigili locali che mi hanno dato il loro benestare. Quindi non vedo perché dovrei spostarlo, cara anonima devo chiedere il tuo benestare???
552 del 1 giugno 2013
Buon giorno , sono Matteo Benetti a nome del gruppo di amici, autonominato G.OTTO, intendo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della raccolta fondi a scopo benefico, durante la festa del santo patrono San Filippo Neri di domenica 26 maggio 2013. Un particolare ringraziamento per il sostegno va dato alla macelleria Girardi, ortofrutta Luca Consolini,Food & Fruit Center di Tomasetto e al panificio Samy e Anna. Ringrazio inoltre anche Claudia Corradi e Loredano Fava.
saluti Matteo Benetti
551 del 31 maggio 2013
Volevo segnalare che i quadrati di porfido alla fermata delle corriere, davanti alla banca, e dalla parte opposta di fianco al tabaccaio, sono rotti, sconnessi ed instabili. Di fatto sono un pericolo. Per la sicurezza di tutti dovrebbero essere, se non sostituiti, almeno fissati.
550 del 31 maggio 2013
Torri ha penuria di parcheggi e, al momento, non c’è soluzione a questo problema. Sarebbe giusto che ci fosse una rotazione, anche per evitare che i parcheggi pubblici non diventino, di fatto, “privati”. E’ il caso del camper, parcheggiato da mesi, nella piazzola dell’asilo o del carro attrezzi, di proprietà privata, che staziona in uno dei tre posti liberi vicino al monumento dell’Avis. Il parcheggio viene scambiato per un rimessaggio, con uso privato di una cosa pubblica. Presumo che ci siano delle regole anche per i posti auto non a pagamento, tra l’altro i mezzi in questione non sono auto.
549 del 21 maggio 2013
Gentile Sig. Emanuele, da ex podista, trovo che la sua idea sia bellissima, mi auguro che qualcuno la possa ascoltare perché oltre a portare sempre molta gente, lo spirito podistico respira ancora aria genuina e di sano divertimento e sono pienamente d’accordo che con tutti i sentieri facilmente percorribili da tutti (con panorami meravigliosi) porterebbero un ottima pubblicità a tutto il paese. Buona fortuna.
Lodovica
548 del 10 maggio 2013
Da alcuni mesi io ed un mio amico stiamo partecipando ad una serie di gare podistiche amatoriali che si svolgono qui nel veronese. Abbiamo notato come esista un esercito di appassionati che ogni domenica invade i paesi ospitanti le gare. Tanto per fare un esempio domenica 5 maggio a Colà di Lazise erano presenti circa 6000 podisti. Giovani, anziani, famiglie con al seguito i figli, c’è chi corre con spirito agonistico e chi semplicemente cammina per godere degli scorci di paesaggio che circondano il nostro lago ed il suo entroterra. Ora mi chiedo come non sia possibile organizzare un evento simile anche a Torri del Benaco!?? Faccio presente che l’anno scorso alla marcia organizzata durante la Festa degli Alpini nel mese di luglio eravamo in 70 (dico settanta!!!!)circa. Adesso non dico di arrivare a numeri esagerati di alcuni paesi come Monteforte d’Alpone (più di 30000 persone) ma con tutto il rispetto per paesi come Affi, Rivoli, Colà ecc…direi che Torri del Benaco non è e non deve essere da meno. Abbiamo uno splendido lungolago, una bella pista pedonabile a nord e sud del paese ed i sentieri e le caratteristiche contrade non mancano di certo. Non voglio essere prolisso oltremodo, mi sono già informato come si possa entrare nel circuito di queste gare e vorrei avanzare questa proposta a chi all’interno del Comune si occupa di queste cose. Mi sembra una bella idea per far conoscere il nostro amato paese e per attirare gente ( che è quello che conta ). Che ne dite? Un saluto. Manuele Consolini.
547 del 27 aprile 2013
Volevo comunicare a chi si diverte a sparlare per il paese ed a dire che “chiudiamo ” o ” andiamo via” che appena mi capita sottomano il nome saprò come difendermi nelle sedi opportune con rispettiva denuncia.
Il negozio non verrà mai chiuso , forte di ben 700.000 € di fatturato annuale ed inoltre questa estate assumeremo un altro ragazzo giovane del posto per dare lavoro come da ben 3 anni facciamo a ragazzi locali.
Il poco assortimento invernale è dovuto alla nuova “politica” adottata per il motivo del sempre meno afflusso invernale.
Sempre rivolgendomi al “fenomeno” forse non sa che ” il poco assortimento”quotidiano che abbiamo in inverno è valutato in 40.000 € .
Il negozio a pieno assortimento ha un contenuto di 120.000 € ed ovviamente se in inverno (secondo la nuova politica dovuta al poco afflusso ) l’assortimento è di soli 40.000 € ovvio che ci possano creare degli spazi.
In inverno non teniamo ( come tutta la media distribuzione ) magazzino merce visto la poca rotazione di tutti i prodotti.
Ma comunque offriamo al cliente tutto il necessario per il fabbisogno quotidiano ed in caso di mancanza di prodotto in 24h o massimo 48h il prodotto viene portato DIRETTAMENTE a casa del cliente senza costi aggiuntivi.
Penso che per i servizi ed i contributi a feste che dal 1990 facciamo il paese non meritiamo di essere DERISI dalla solita persona o nucleo di persone che parlano senza sapere minimamente come va e come si gestisce il mondo del commercio.
Ed inoltre sempre rivolto a chi va a sparlare del nostro punto vendita volevamo segnalare che dal 25 Maggio grazie ad un intesa con i Supermercati Conad il nostro punto vendita entrerà a far parte di questa nuova realtà che negli ultimi anni sta crescendo molto nel mercato italiano.
Con offerte rotative nazionali e locali con durate mensili.
Ed ovviamente avremo vetrine ed insegne a marchio.
Distinti Saluti Tomasetto Mirko
P.S rivolto al “fenomeno” appena mi capita ad orecchio il tuo nome poi guarda che non dimentico.
546 del 22 aprile 2013
A chiarimento delle incomprensioni venutesi a creare in seguito al corso ex libretti sanitari svoltosi presso la sede croce bianca nel mese di marzo 2013, precisiamo che:
1) la sede ci è stata concessa ad uso gratuito
2) era stato comunicato ai partecipanti del corso di versare 5€ a persona come donazione a fronte della cortesia della croce bianca; probabilmente con il passaparola non tutti i partecipanti sono stati avvisati
3) alleghiamo le due ricevute delle donazioni fatte alla croce bianca
4) in futuro noi due sicuramente non organizzeremo niente viste le conseguenze.
Perotti Matteo e Vedovelli Elisa
545 del 20 aprile 2013
Al 543. Se speri che gli amministratori si diano una mossa è più facile che ti si secchino gli olivi. A parte qualche sfilata elettorale con la fascia tricolore alle varie commemorazioni vediamo una desolante inerzia su tutto. Povera Torri!!!
544 del 20 aprile 2013
In risposta al 543. Allora cogliamo l’occasione affinche’ il Comune affronti questo problema. Giustamente come ha fatto notare Lei i soldi sono stati sperperati per opere inutili come attrezzare il paese con cassonetti elettronici costati chissa’ quanto a beneficio di chi poi. Nulla contro chi tiene in ordine i propri campi ma un po’ di rispetto per chi respira l’aria intorno a voi non guasterebbe.
543 del 19 aprile 2013
scrivo in risposta al commento n.542. gli “uomini della terra” sono costretti a bruciare negli orari piu insoliti per evitare le multe, poi se c’è l’asino di turno che brucia anche altro è giusto punirlo. Da quando esiste il mondo si sono sempre bruciate le ramaglie, mica le possiamo mangiare. Piacerebbe anche a me bruciare la mattina prima di pranzo o nel primo pomeriggio ma il rischio multa è piu elevato.
Se il comune si degnasse di fare una isola ecologica, momentaneamente anche solo per il verde e in seguito per gli altri rifiuti, il problema sarebbe risolto. I soldi dei contribuenti invece sono stati sperperati in cavolate enormi come ad esempio le “porte” del paese…
un torresano con un piccolo campo e il contocorrente perennemente in rosso!
542 del 18 aprile 2013
“Affumichiamo il vicino”. Non e’ il titolo di un film ma la stupida realtà cittadina di certi sapientoni uomini della terra che possidenti di molti campi, con i conti correnti imbottiti di denaro, decidono di bruciare le ramaglie in maniera quasi anonima. Mi rivolgo a coloro che accendono i fuochi al di fuori del loro terreno, a coloro che accendono fuochi sul loro terreno ma adiacenti alle abitazioni, a coloro che non hanno nessuna cognizione di fisica dell’atmosfera ed accendono fuochi al tramonto oppure prima del sorgere del sole dove si dovrebbe sapere che l’aria e’ in subsidenza, ossia scende dall’alto verso il basso. La conseguenza e’ alquanto ovvia. Chi in collina da’ fuoco in paese si ritrovano tra i fumi e le casalinghe hanno un bel bucato “fresco”. Un consiglio banale. Il fuoco fatelo nelle ore centrali, sotto il sole. L’aria si riscalda e sale e non avvelenate i vostri vicini. Lasciamo da parte poi che cosa si bruci tra le ramaglie. Magari copertoni, vernici ed altri materiali. Tanto “non me vede mia nessuno”. Questo sia un monito.
541 del 16 aprile 2013
Ogni volta che scriviamo una mail è come bussare alla porta di Mario Girardi, che è il proprietario del sito, qualcuno sembra dimenticarlo…
Molti anni fa, Mario ha fissato le regole del forum: tra le altre cose nell’intestazione, ancora oggi, è scritto ” assicuriamo che sarà garantito l’anonimato “. Ora, finché il proprietario del sito non deciderà di cambiare, queste sono le regole. I pettegolezzi si squalificano da soli, ma spesso ci sono state giuste segnalazioni e, talvolta, anche interessanti proposte. Inogni caso il forum è un’utile strumento di discussione e misura gli umori del paese. Una mail non ha importanza per chi la scrive, ma per quello che denuncia o propone. Ricordiamo che in internet nulla si cancella e niente è anonimo. Mario, saggiamente e, penso, per favorire la discussione, ha deciso di pubblicare mail non firmate, ma questo non vuol dire che non conosca il mittente…
Lettera firmata
540 del 15 aprile 2013
Sono pienamente d’accordo riguardo la firma. Però i pettegolezzi firmati o no, rimangono sempre pettegolezzi, quello che manca sono proposte costruttive. Mario Girardi
539 del 15 aprile 2013
Sono pienamente d’accordo con la 323 del sig. Carlo Bertera. Se tutti ci firmassimo leggeremmo sicuramente cose più interessanti e costruttive e non inutili pettegolezzi. Lucia Pifferi
538 del 15 aprile 2013
E’ stato ritrovato un mazzo di chiavi e un telecomando in via Mazzini all’altezza del n° 6.
Chi è interessato può rivolgersi alla locale Stazione dei Carabinieri. Lucia Pifferi
537 del 9 aprile 2013
Siamo un comune con un rapporto dipendenti comunali e abitanti altissimo. Io personalmente vedo dei dipendenti che non so chi siano, ma sopratutto cosa fanno. Se un Torresano ha un problema a chi si deve rivolgere? Trova nella maggior parte dei dipendenti e AMMINISTRATORI locali una non disponibilità o comunque una disponibilità solo formale, non sarebbe ora di cambiare? Chi amministra, non può confrontarsi sempre con alcune persone di una cerchia ristretta, ci vuole disponibilità con tutti e ricordare che si è stati eletti per rappresentare tutti i torresani.
536 del 7 aprile 2013
Come è possibile eseguire i lavori di manutenzione del porfido in piazza del porto in questo periodo e anche di sabato? L’amministrazione comunale si pone ogni tanto qualche domanda, vigila che chi predispone queste cose sia attento alle esigenze del paese o è più comodo lasciare fare? E comunque in generale, bisogna sentire i bisogni della gente, ci vuole più disponibilità ed attenzione verso i Torresani ma in maniera concreta e non solo formale.
535 del 3 aprile 2013
Questa foto è stata scattata sulla passeggiata.
Secondo voi cos’è quel materiale bianco che viene scaricato nel lago? dite la vostra!!! DF
534 del 2 aprile 2013
I cani non hanno colpa ma i loro padroni potrebbero avere un pò più di rispetto per il proprio paese e la gente che vi abita. Se vi capita di fare via Dall’oca Bianca o via Mazzini nonché la nuova ciclopedonale, è tutta una cacca di cane, specialmente in questo pe

Comments